Atletica, Trost 1,93 nell’alto di Madrid

Atletica, Trost 1,93 nell’alto di Madrid

L’azzurra è seconda nella capitale spagnola, con il suo miglior risultato della stagione all’aperto

Commenta per primo!

Primato stagionale e secondo posto con 1,93 per Alessia Trost al meeting di Madrid, tappa del World Challenge IAAF. L’azzurra aggiunge un centimetro al suo miglior risultato del 2016 all’aperto e chiude la gara con la stessa misura della vincitrice, la spagnola Ruth Beitia, che conquista il successo grazie a un minor numero di errori a quelle precedenti. Entrambe infatti valicano la quota decisiva alla seconda prova. Per la 23enne delle Fiamme Gialle l’avvio è senza problemi a 1,78 e 1,83, quindi un nullo a 1,87 prima di aver ragione dell’asticella al secondo assalto.

Servono invece tre tentativi per andare oltre 1,90 e rimanere nella competizione a duellare con l’iberica, campionessa europea in carica, che ci riesce alla prima. Poi si sale di altri tre centimetri e la pordenonese, argento continentale indoor, dopo un errore piazza il salto giusto. La sfida di questa sera finisce però a 1,95, con tre “X” a testa per le due contendenti. Terzo posto all’ucraina Oksana Okuneva con 1,90. Finora la miglior misura nella stagione outdoor di Alessia Trost era 1,92 ottenuta con il terzo posto a Eugene (USA), in Diamond League, mentre al coperto ha saltato 1,95 proprio a Madrid, nel mese di febbraio. La saltatrice in alto friulana tornerà in gara fra appena due giorni, sabato 25 giugno, nei Campionati Italiani Assoluti di Rieti dove incontrerà la compagna di allenamenti Desirée Rossit, quest’anno salita a 1,97.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy