Baseball: Redipuglia, promozione in Serie A e Coppa Italia

Baseball: Redipuglia, promozione in Serie A e Coppa Italia

Storica ‘doppietta’ per il baseball targato Redipuglia

Commenta per primo!

Doppietta per i Rangers Redipuglia che, dopo aver guadagnato la promozione in serie A, chiudono la stagione 2016 mettendo in bacheca la Coppa Italia di Serie B baseball. A cedere in finale alla formazione giuliana sono stati i padroni di casa della Fiorentina, ai quali rimane un po’ di amaro in bocca per non essere riusciti a festeggiare nel mgliore dei modi di fronte al proprio pubblico.

La Final Four, giocata appunto presso lo stadio Cerreti di Firenze, si è aperta con la semifinale tra i padroni di casa e il Porto Sant’Elpidio. Una partita in cui la squadra toscana, dopo un vantaggio iniziale, ha preso il largo con un big-inning da 4 punti alla quarta ripresa. Un break che ha dato l’impressione di poter chiudere la partita. Invece al settimo il Porto Sant’Elpidio ha trovato la reazione per rimettere in gioco tutto siglando a sua volta i 4 punti con cui ha riaperto la gara. La Fiorentinanon si è fatta però sorprendere e nella parte bassa dell’ottavo ha di nuovo allungato (3 punti) mettendo di fatto la parola fine alla partita conclusasi poi 9-5per i padroni di casa.

Nella seconda semifinale cammino più agevole per i Rangers Redipuglia che già al primo attacco hanno ipotecato l’accesso alla finale mettendo a tabellone 6 punti. Un inizio in salita per i Grizzlies Torinoche hanno provato una reazione a metà partita siglando 4 punti a cavallo di quarto e quinto inning. Il guizzo piemontese non è bastato ad impensierire la squadra giuliana che non ha più concesso nulla agli avversari incremendando invece il proprio punteggio nella seconda parte della gara (12-4).

A dispetto del punteggio (11-1 all’ottavo) la finale tra Fiorentina e Rangers Redipuglia è stata molto equilibrata, almeno fino al blackout toscano in coda alla serata. I giuliani sono passati in vantaggio alla seconda ripresa (2-0) ma la squadra toscana ha immediatamente dimezzato lo svantaggio al cambio campo. Poi ci sono stati 3 inning senza particolari emozioni fino a che i Rangers non hanno provato un allungo, 3 punti tra sesto e settimo, che non ha però chiuso definitivamente i conti lasciando in gioco i padroni di casa. La svolta vera e propria è arrivata nella ripresa successiva dove la Fiorentina ha avuto un blackout che gli è costato 6 punti e la sconfitta prima del limite (11-1).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy