Baseball, Ronchi riprende la corsa ai play off

Baseball, Ronchi riprende la corsa ai play off

Nei Play off di Serie A di Baseball i New Black Panthers protagonisti

Commenta per primo!

Dopo due lunghe settimane di sosta torna, domani, il campionato di serie A di baseball con la quinta e sesta giornata di qualificazione dei play off. I New Black Panthers, al comando della classifica con 4 vittorie su altrettanti incontri, saranno impegnati allo stadio “Enrico Gaspardis” di Ronchi dei Legionari contro i Redskins di Imola, poco più sotto in graduatoria con un successo in meno dei ronchesi. Un avversario dunque ostico per il nove allenato da Paolo Da Re che si gioca molto in questo nuovo turno casalingo. Un turno con qualche assenza.

Non si sarà, infatti, il seconda base Matteo Pizzolini, partito per il college americano, ma si dovranno fare i conti anche con alcuni infortuni e con l’assenza dello squalificato ricevitore Elia Marinig. Sarà l’occasione per inserire nel roster alcuni atleti che arrivano dalla formazione cadetti, come Luca Furlani, Pietro Stabile, Riccardo Pasqualini, Giacomo Nolli, Marco Pizzolini e Nicholas Battistella che saranno protagonisti assoluti di questa categoria nella prossima stagione. Due partite imporanti, quelle di domani a Ronchi dei Legionari, che daranno modo di impegnare il futuro della compagine ronchese. Si giocano anche: Padule-Castenaso e Collecchio-Modena.

Al comando della classifica, ora, si trovano Ronchi dei Legionari e Padule a quota 1.000, con 4 vittorie e 0 sconfitte, segue Imola a 750 (3-1), Collecchio 250 (1-3), chiudono Modena e Castenaso a quota 0, con 0 vittorie e 4 sconfitte. Si andrà poi al 3 settembre, quando, a Ronchi dei Legionari, arriverà il Padule di Sesto Fiorentino, mentre il 10 settembre i New Black Panthers saranno a Collecchio, in provincia di Parma. Se tutto andrà per il verso giusto, per i New Black Panthers si apriranno le porte delle semifinali per il titolo italiano, che si giocheranno al meglio delle 3 partite e che verranno poi disputate il 17 e 18 settembre tra le prime 2 squadre classificate di ogni raggruppamento.

La finalissima, che si svolgerà invece sulla lunghezza delle 5 gare, avrà luogo nel fine settimana del 24 settembre e in quello del 1 ottobre. “Siamo molto preparati e determinati – ha detto il direttore sportivo, Mauro Berini – anche se qualche assenza ci preoccupa. Ma abbiamo alle spalle un ottimo gruppo fatto di giovani promettenti che ci offrono grandi garanzie. Su di loro i nostri tecnici hanno sempre lavorato al meglio, proprio per prepararli al salto di categoria. Il loro innesto graduale in formazione – ha continuato Berini – ci permette di guardare avanti con enorme fiducia e con una programmazione che premia”.
Luca Perrino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy