Beach soccer, il friulano Del Mestre tra i “big”

Beach soccer, il friulano Del Mestre tra i “big”

Il portiere della Nazionale (e del Catania) ha vinto il Pallone Azzurro 2015 grazie ai voti di migliaia di utenti nel sondaggio promosso dalla Federcalcio. “Dedico il premio in primis alla mia ragazza, che a maggio darà alla luce la nostra bambina”

Commenta per primo!

Il Friuli si tinge di azzurro. Nei giorni scorsi la Federcalcio ha diramato la lista dei vincitori del premio “Pallone azzurro 2015”, eletti dagli utenti (20mila) che hanno aderito al sondaggio promosso sul sito www.vivoazzurro.it votando i 20 candidati (5 per ogni Nazionale) scelti dai giornalisti della redazione di Rai Sport. Accanto a Marco Verratti (Nazionale maschile), Manuela Giugliano (Nazionale femminile) e Alex Merlim (Nazionale di futsal), figura anche Simone Del Mestre, portiere friulano della Nazionale di beach soccer. Un riconoscimento importante per l’estremo difensore 32enne, che ha parlato così a MondoUdinese.it della sua carriera on the beach.

Del Mestre, a chi dedica il Pallone Azzurro?

Lo dedico alla mia famiglia e in primis alla mia ragazza Federica, che nelle ultime due estati ho visto pochissimo… e soprattutto che a maggio mi regalerà la gioia più grande: l’arrivo di nostra figlia. Sarà un’estate particolare, cercherò di tornare a casa il più possibile.

Com’è nata la sua passione per il beach soccer?

La mia passione è nata davvero per caso. Nel 2008 l’allora portiere della Coil Lignano doveva essere Giancarlo Conchione ma, avendo avuto problemi di lavoro all’ultimo, aveva lasciato il mio contatto alla dirigenza e sono stato chiamato per pura casualità.

Attualmente difende i pali della porta del Catania. Come procede la sua avventura siciliana?

A Catania sto benissimo. Sono ormai due anni che gioco lì. A maggio scenderò per la terza estate. E’ una città bellissima, posso dire di avere una seconda famiglia a Catania. Sono trattato davvero come un figlio dal presidente e da sua moglie. Inoltre il beach è molto seguito e sta prendendo parecchio piede. Speriamo di fare qualche risultato in più rispetto lo scorso anno (il Catania ha chiuso il campionato al terzo posto, ndr).

Infine, quale giocatore l’ha impressionata di più finora?

Il giocatore che ammiro maggiormente è lo spagnolo Ramiro Figueiras Amarelle, che è dotato di un’eleganza incredibile sulla sabbia. E’ un giocatore completo, ha il dribbling, ha l’assist, ha l’acrobatica perchè rovescia in una maniera impressionante. Inoltre calcia benissimo le punizioni ed è una persona di una gentilezza e umiltà straordinarie.

Kevin Gaddi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy