Festa Libertas Provinciale di Udine: 250 premi assegnati

Festa Libertas Provinciale di Udine: 250 premi assegnati

Ben 250 i premi assegnati per la festa Libertas al Città Fiera di Udine

Commenta per primo!

Duecentocinquanta premiazioni e il grande annuncio della creazione di un Service di carattere regionale hanno caratterizzato la festa di fine anno della Libertas Provinciale di Udine che si è svolta nel Cinema 9 di Città Fiera, affollato da oltre 500 persone. Ad essere premiati sono stati, appunto, i dirigenti, i tecnici e gli atleti che con il loro impegno e con i risultati sportivi hanno dato lustro alla Libertas Provinciale di Udine nel corso del 2015.

A loro, come a tutto il vasto pubblico formato anche dai familiari degli atleti, “struttura portante dell’Ente di promozione sportiva” sono andati i ringraziamenti e gli auguri per le feste del Presidente regionale della Libertas, Bernardino Ceccarelli. Nel richiamare i principi della Libertas, che nel 2015 ha compiuto 70 anni e nel ricordare i fondatori locali del 1959: Luigi Modena, Romano Bulfoni, Giovanni Casella e Carlo Mesaglio, Ceccarelli ha rilevato che l’Ente di promozione sportiva da lui presieduto, a differenza di altri non gestisce componenti amatoriali a pagamento. “La nostra missione – ha detto – è rivolta ai giovani, avviandone il maggior numero possibile alla pratica sportiva, all’organizzazione di eventi e gare e alla formazione. Tutto ciò – ha rilevato il Presidente – richiede una macchina organizzativa sempre pronta ed efficiente e siccome questa macchina è fatta di persone che quotidianamente si possono trovare ad affrontare ogni genere di problemi, il Centro Regionale Sportivo Libertas del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con i Presidenti Provinciali, ha ritenuto di costituire la “Libertas Servizi”. Con questo service – ha annunciato Ceccarelli – la Libertas Regionale si pone al fianco dei Presidenti delle nostre Società per seguirli ed assisterli in ogni esigenza, soprattutto offrendo loro tutte le informazioni necessarie o operare nella  prevenzione e nella gestione  delle incombenze di legge con rispetto e precisione, mettendo a loro disposizione degli esperti  per consulenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro, per la consulenza psicologica, quella legale e quella fiscale. A dirigere e coordinare la Libertas Servizi – ha reso noto Ceccarelli – è stato chiamato Lorenzo Cella, già Presidente della Libertas Fiume Veneto, del Centro Provinciale Libertas e del Coni di Pordenone. In tutta la regione  – ha proseguito il Presidente Ceccarelli aprendo la le premiazioni – ci sono 200 società affiliate alla Libertas con 16mila tesserati e 90 di queste, con ben seimila tesserati sono attive nella provincia di Udine”. Un ringraziamento particolare è stato rivolto da Ceccarelli a quanti sostengono la Libertas, a cominciare dalla famiglia Bardelli, alla Regione e alla Provincia di Udine, dalla Fondazione Crup, alla Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, al Centro Nazionale Libertas, alla Goccia di Carnia e all’Itas Assicurazioni oltre che al prof Stefano Secco ed a tutti i componenti del Consiglio Direttivo provinciale dell’Ente.

Sono infine stati conferiti i 250 riconoscimenti, alla consegna dei quali hanno partecipato con il Presidente Ceccarelli anche le numerose altre autorità presenti: il Presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop, l’Assessore provinciale allo sport Beppino Govetto, il Sindaco di Martignacco Marco Zanor, i presidenti delle Federazioni provinciali Adriano Di Giusto per la FIDAL e Ferruccio Riva per la FIPAV, il Presidente della Cassa di Risparmio Giuseppe Morandini, il Prof. Flavio Pressacco in rappresentanza del Presidente dellaFondazione Crup, il Vice Presidente regionale Fipav Marcello Gianardi, Mario Gasparetto per il Coni e per la ginnastica William Fortini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy