La Cainero sempre sul tetto d’Europa

La Cainero sempre sul tetto d’Europa

Per l’Italia anche l’argento a squadre. Lodde, Rossetti e Filippelli perfetti

Commenta per primo!

Per la quinta volta nella sua carriera, la terza nel quadriennio che culminerà con i Giochi di Rio, Chiara Cainero si è diplomata Campionessa d’Europa. La friulana di Cavalicco di Tavagnacco e portacolori del Gruppo Sportivo della Forestale con questa prestazione ha dato prova di un eccezionale stato di forma. Perfetta in qualificazione, chiusa con 75 su 75 eguagliando il Record del Mondo siglato dalla compagna di squadra Diana Bacosi nel 2015 durante i Giochi Europei di Baku (AZE), la campionessa olimpica di Pechino 2008 è stata la migliore anche nella semifinale con il punteggio di 15/16.

Un secondo en.plein sfiorato, stavolta nel gold match contro la cipriota Konstantia Nikolaou, le è valso la medaglia d’oro ed il quinto titolo continentale, che va ad aggiungersi a quelli conquistati nel 2006 a Maribor (SLO), nel 2007 a Granada (ESP), nel 2013 a Suhl (GER) e nel 2014 a Sarlospustza (HUN).

La forma è buona. Io sono una che si allena molto e ci tenevo a fare bene questa gara soprattutto per me. Ad un mese dalle olimpiadi e dopo tanto lavoro serve una verifica. E’ andata bene – ha commentato alla fine della gara – Sono molto soddisfatta di come ha sparato. Loanto è sempre Lonato, un campo bellissimo e di grande livello tecnico. Fare bene qui è importante. Poi, per la prima volta in tanti anni che sparo, mi sono trovata a disputare la semifinale ed il medal match con i campi accanto impegnati dalla gara, quindi ho dovuto contare le fucilate degli altri e regolare le mie di conseguenza. Non è stato semplice, ma ho fatto un ottimo allenamento ed ho testato la concentrazione. Ci sono tante persone che dovrei ringraziare per l’aiuto che mi danno giorno dopo giorno, partendo da mio marito e dalla mia famiglia, che mi aiutano nella non facile gestione del doppio ruolo di atleta e di mamma, arrivando fino agli sponsor ed alla federazione con il suo staff. Ma stavolta ho una dedica speciale ed è per il mio Gruppo Sportivo. A causa dell’accorpamento con i Carabinieri, probabilmente questo è stato l’ultimo Europeo in cui ho gareggiato per i colori del Copro Forestale dello Stato ed è stato un bellissimo modo per ringraziare tutti, dagli ufficiali ai colleghi, per quello che in questi anni hanno fatto per me. Su tutti l’Ing. Capone, Ennio Falco ed Gabriele Bernasconi, sempre a mia disposizione per ogni necessità”.

Molto soddisfatto anche il Direttore Tecnico Andrea Benelli “ Chiara (Cainero, ndr) è stata davvero brava. Eguagliare il Record del Mondo di Diana (Bacosi, ndr) è un ottimo segnale per i prossimi appuntamenti. Davvero molto bene!”. Non brillantissima la prestazione delle altre due azzurre impegnate in gara. Alla fine delle tre serie di qualificazione Diana Bacosi (Esercito) di Cetona (SI) e Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR) si sono fermate a quota 65/75, rispettivamente in 23^ e 27^ piazza individuale, ma hanno contribuito alla conquista dell’argento a squadre con il totale di 205. Lontane dai giochi per le medaglie le Junior Francesca Del Prete di Cisterna (LT), Francesca Grieco (Fiamme Oro) di Ottati (SA) e Giada Longhi di Roccaranieri (RI), quarte a squadre. Molto positiva, invece, la prestazione dei nostri nelle prime due serie di qualificazioni maschili. Tra i Senior Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS), Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PT) e Riccardo Filippelli (Esercito) di Pistoia (PT) conducono la classifica provvisoria a punteggio pieno, mentre tra gli Junior Cristian Ciccotti (Fiamme Oro) di Roma con tre errori si è portato a quota 47, Valerio Palmucci (Fiamme Oro) di Fiano Romano (RM) con quattro a 46 ed Elia Sdruccioli (Forestale) Ostra (AN) con 5 a 45. Domani la gara si completerà con le ultime tre serie di qualifica ed i migliori sei di entrambe le qualifiche accederanno alle semifinale, in programma dalle ore 16.00. RISULTATI Trap Ladies: 1^ Chiara CAINERO (ITA) 75/75 – 15/16 – 15/16; 2^ Konstantia NIKOLAOU (CYP) 73 – 12 (+8) – 12; 3^ Vanessa HAUFF (GER) 72 – 12 (+1) – 13 (+5); 4^ Nadezda KONOVALOVA (RUS) 72 – 12 (+7) – 13 (+3; 5^ Elena ALLEN (GBR) 74 – 11; 6^ Danka BARTEKOVA (SVK) 71 – 11; 23^ Diana BACOSI (ITA) 65; 27^ Katiuscia SPADA (ITA) 65. Trap Junior Ladies: 1^ Radka MANCIKOVA (CZE) 66/75 – 12/16 (+3) – 12/16; 2^ Nele VISSMER (GER) 66 – 13 – 9; 3^ Nina AALTONEN (FIN) 65 (+4) – 11 – 11; 4^ Noemie BATTAULT (FRA) 66 – 12 (+2) – 7; 5^ Hana ADAMKOVA (CZE) 66 – 10; 6^ Alina FAZYLZYANOVA (RUS) 67 – 10; 10^ Francesca DEL PRETE (ITA) 64; 19^ Francesca GRIECO (ITA) 58; 24^ Giada LONGHI (ITA) 55.. Trap Ladies Team: 1^ CIPRO 209/225; 2^ ITALIA 205; 3^ SLOVACCHIA 204. Trap Junior Ladies Team: 1^ REPUBBLICA CECA 196/225; 2^ GERMANIA 185; 3^ TURKIA 182; 4^ ITAIA 177. Trap Men: Luigi LODDE (ITA) 50/50; Gabriele ROSSETTI (ITA) 50; Riccardo FILIPPELLI (ITA) 50. Trap Junior Men: Sotiris ANTONIOU (CYP) 50/50; Timi VALLIONIEMI (FIN) 50; Jan ZAMECNIK (CZE) 50; Cristian CICCOTTI (ITA) 47; Valerio PALMUCCI (ITA) 46; Elia SDRUCCIOLI (ITA) 45.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy