La grande scherma in scena a Ravascletto

La grande scherma in scena a Ravascletto

Margherita Granbassi presenta l’inedita sfida uomo/donna tra Matteo Tagliariol (oro a Pechino2008) e Rossella Fiamingo (argento a Rio2016)

Commenta per primo!

Mancano poco più di 24 ore al Gala della Scherma. L’evento, promosso dal Consorzio Carnia Welcome con il Comune di Ravascletto e la Federscherma – Comitato Regionale FVG, porterà nel Comune carnico due dei più grandi interpreti della scherma internazionale degli ultimi decenni: Rossella Fiamingo, splendida e freschissima medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio di spada, e il campione olimpico di Pechino, il fuoriclasse Matteo Tagliariol. I due atleti azzurri saliranno in pedana alle 20 nella centrale Piazza Divisione Julia, ma la serata inizierà già alle 19 con la musica dei Magazzino Commerciale che proseguirà al termine dell’inedita sfida uomo/donna in pedana. A condurre il Gala ci sarà un’altra grande campionessa della scherma mondiale, la triestina cresciuta schermisticamente in Friuli Margherita Granbassi, già Campionessa del Mondo di fioretto (Torino 2006), “medagliata” alle Olimpiadi (bronzo individuale e a squadre a Pechino 2008) e ora giornalista.
Ma l’appuntamento con il “Gala della Scherma” è solo la ciliegina sulla torta della due giorni schermistica che coinvolgerà Ravascletto. Domani,  sabato 24 settembre, dalle 8.30, il palazzetto polifunzionale (alla partenza della funivia dello Zoncolan), vedrà protagonisti i più giovani, provenienti da tutta Italia. Un piccolo esercito di spadisti e fiorettisti, suddiviso in sedici categorie (otto maschili e otto femminili) si sfiderà per la conquista del I Trofeo Carnia Welcome . Un’ottima occasione per vedere in pedana le promesse del vivaio della scherma italiana, da sempre protagonista a livello internazionale.

A chiudere il weekend sportivo, a partire dalle 10 di domenica 25 settembre, ci penserà la gara di qualificazione regionale ai Campionati Italiani Assoluti di spada per la quale sono attesi in pedana un centinaio di schermitori provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia.

L’ingresso al palazzetto e al Gala sono gratuiti, i soldi raccolti con le quote di iscrizione alle gare andranno a favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale.

Tutte le informazioni sul weekend schermistico ai piedi dello Zoncolan sono reperibili al sito www.carnia.it.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy