Malagò punta sulla Trost: “Sarà la sorpresa di Rio”

Malagò punta sulla Trost: “Sarà la sorpresa di Rio”

Il presidente del Coni, Malagò, sulla Trost e gli altri atleti friulani che saranno impegnati all’Olimpiade di Rio

Commenta per primo!

Il presidente del Coni, Malagò, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’accordo tra Udinese e Coni, ha parlato anche di altri sport con alcuni friulani che eccellono.  A cominciare da Alessia Trost: «Quando sono stato eletto ho detto che sarebbe stata la sorpresa a Rio de Janeiro e continuo a dirlo e a pensarlo. È una ragazza che seguo con un affetto particolare e sono convinto che ci potrà riservare una grande sorpresa», ha detto il numero uno dello sport italiano al Messaggero Veneto.  Sugli altri non è di certo impreparato: «Proseguendo con quelli che arrivano da questa terra dico Alice Mizzau. La conosco bene, la seguo, compagna di Federica nella staffetta, so che adesso ha fatto anche scelte coraggiose sotto il profilo degli allenamenti. La stimo. Può essere veramente un elemento fondamentale. Già seconde al mondiale, ma il livello delle Olimpiadi sappiamo sarà molto complicato. La Cainero? La grande Chiara, con la quale sono in contatto. Ci mandiamo ogni tanto dei messaggini, ci parliamo. Insomma, Chiara è un gigante nel vero senso della parola. Le sono affezionato. Anche se lei spara, è una delle frecce nell’arco dell’Italia».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy