Molmenti: La strada per Rio è ancora lunga

Molmenti: La strada per Rio è ancora lunga

“Sono piu’ i test personali e gli atteggiamenti in gara da valutare piuttosto che il risultato di una gara a febbraio”: così Daniele Molmenti, oro a Londra 2012

Commenta per primo!

Tra i friulani che vogliono andare a Rio per le Olimpiadi c’è Daniele Molmenti.  Dopo l’Australian Open, con le due medaglie d’argento conquistate dall’Italia nel K1 grazie a Daniele Molmenti e nel C2 grazie a Pietro Camporesi e Niccolo’ Ferrari, a Penrith gli azzurri sono pronti a sfidare nuovamente il resto del mondo negli Oceania Championships, appuntamento che segnera’ anche l’atto conclusivo del raduno australiano dell’Italia: “Questo weekend provero’ ad affrontare il test senza aver preparato una prova di gara, arrivo invece carico di lavoro ed esausto – spiega il campione olimpico di Londra 2012 – Il mio obiettivo e’ la costanza della buona performance. La strada per Rio e’ ancora lunga, sono piu’ i test personali e gli atteggiamenti in gara da valutare piuttosto che il risultato di una gara a febbraio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy