Nevissima, Ravetto annuncia: “Mi candido alla presidenza Fisi”

Nevissima, Ravetto annuncia: “Mi candido alla presidenza Fisi”

Grande successo per lo stage organizzato a Piancavallo da Gianessi e Valcareggi al quale hanno partecipato l’ex ct della Nazionale di sci alpino e il campione Kristian Ghedina

Commenta per primo!

Il guru dei tecnici azzurri, Claudio Ravetto, ex commissario tecnico della Nazionale di sci alpino (fino alle ultime Olimpiadi di Sochi nel 2014) è stato l’apprezzatissimo maestro dei tanti ragazzini (categorie Baby-Cuccioli, Allievi-Ragazzi) che hanno preso parte alla prima edizione di “Nevissima”, lo stage organizzato a Piancavallo da Mattia Gianessi e Nicole Valcareggi con il sostegno degli sci club 5 Cime Pordenone, Aviano, Maniago e Sacile. Un fine settimana ricco di incontri in pista e fuori, al quale hanno partecipato anche Kristian Ghedina, mattatore delle gare di velocità in Coppa del Mondo negli anni Novanta, e Graziano Rossi, ex rallysta e motociclista, che è stato protagonista del dibattito sul rapporto tra genitori e figli nello sport agonistico. Lo stesso tema è stato al centro della conferenza moderata impeccabilmente dal mental coach Giovanni Gabrielli.

Piancavallo per me è un luogo splendido – ha esordito Ravetto – forse perché mi ricorda Bielmonte, la collina alle spalle di Biella, la mia città, dove ho Nevissima Claudio Ravettomosso i primi passi sulla neve. E’ la classica palestra per gli sport invernali a pochi minuti di auto dalla pianura. Inoltre l’ambiente è sempre ospitale e le piste sono impeccabili. In questo fine settimana mi sono proprio divertito. Ho potuto interagire con tanti bambini che avevano voglia di divertirsi e di sperimentare. Nevissima è un’iniziativa bellissima. L’obbiettivo è quello di far nascere collaborazioni tra il mondo degli sci club, la base del movimento, e tecnici ed atleti di alto livello. Una cosa che la Federazione dovrebbe incentivare e coordinare e che invece al momento è limitata esclusivamente all’iniziativa privata degli stessi sci club”.

Ravetto si è già ufficialmente candidato alla presidenza della Federazione italiana sport invernali (Fisi), che nel 2018 dovrà decidere il successore di Flavio Roda. Del resto ben pochi conoscono la Federsci come lui, che è stato nello staff tecnico azzurro con diversi ruoli per ben 33 anni. “Tra i miei principali obiettivi – spiega – ci sarà quello di riportare le scuole sulle piste da sci. Oggi questo sport costa parecchio, ma il mondo della scuola è un bacino troppo importante e tutti devono avere l’opportunità di provare a sciare almeno una volta”.

Tutto è filato alla perfezione – spiega Gianessi – dalla condizione delle piste, al meteo, alla partecipazione dei nostri ospiti, che sono stati disponibili e coinvolgenti. Questa prima edizione di Nevissima è stata un successo tale che stiamo già pensando al futuro. Il prossimo anno potremmo articolarla in più appuntamenti, uno anche nel periodo estivo in ghiacciaio. A Piancavallo, ovviamente la tappa di metà stagione. Il format è stato apprezzato e lo replicheremo con Claudio Ravetto e altri grandi nomi del nostro sport, allenatori ed atleti, che si metteranno a disposizione dei giovani agonisti per trasmettere il loro bagaglio di insegnamenti tecnici ed umani”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy