Nuoto per Haiti, oltre 250 atleti in gara a Feletto

Nuoto per Haiti, oltre 250 atleti in gara a Feletto

Grande partecipazione ed entusiasmo per l’evento sportivo, organizzato dall’Asd Chiarcosso e finalizzato alla raccolta fondi per il progetto “Kay: insieme nella gioia”

Commenta per primo!

Venticinque anni di Corse per Haiti rappresentano un traguardo da vivere con la stessa dedizione che ha animato coloro che diedero inizio, all’inizio degli anni Novanta, alla meravigliosa avventura, costruendo con l’amore per lo sport, la passione per lo stare insieme e l’intenzione di aiutare chi è meno fortunato, iniziative che hanno salutato, negli anni, la partecipazione di migliaia e migliaia di persone.  Tutti gli eventi organizzati dall’Associazione, infatti, hanno la costante finalità di raccogliere fondi da destinare al progetto “Kay: insieme nella gioia”, iniziativa volta alla realizzazione di un centro polifunzionale, in costruzione nella parte più povera dell’isola di Haiti, pensata per ospitare le Ragazze di strada, durante il periodo estivo, oltre che i tanti volontari che si recano sul posto.

Nel 2017, l’abbrivio agonistico è arrivato con la quinta edizione della Nuoto per Haiti. L’evento si è svolto presso le piscine di Tavagnacco con l’aiuto della G-Udine asd e della splendida giornata primaverile di sole che ha reso ancora più piacevole la già festosa atmosfera. Più di 250 appassionati hanno partecipato alle gare individuali in quattro diverse specialità che si sono svolte in mattinata e alla 1° prova del Campionato Triveneto Triathlon Help Haiti e alla staffetta enogastronomica del pomeriggio. Alla fine delle competizioni ci sono state le premiazioni alla presenza dell’assessore allo sport del comune di Tavagnacco Amato. Nella staffetta a squadre ha prevalso l’Unione Nuoto Friuli. Buoni risultati sono stati ottenuti anche dai Nuotatori dei Murassi da Venezia, terzi nella staffetta, oltre a portare a casa il primo posto di Gaetano Delli Guanti nel triathlon.

Accanto alla piscina, è stato allestito anche lo stand della OnLus Pane Condiviso, con la sua mostra-mercatino di tanti prodotti artigianali haitiani: piatti, vassoi, artistici soprammobili e molto altro ancora. L’inizio della venticinquesima stagione è stato più che promettente ed il resto lo sarà ancora di più, poiché tutti i partecipanti hanno seguito, con estremo interesse e da mattina fino a sera, l’intera programmazione proposta. Grande successo ha avuto il gadget: la maglietta tecnica “25th Corsa per Haiti”. Il prossimo appuntamento con la decima edizione della Leggendaria, a calendario a Buja il 7 maggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy