Rio: La Trost e la Rossit in finale!

Rio: La Trost e la Rossit in finale!

Grande soddisfazione per la Trost e la Rossit che si qualificano alla finale olimpica

Commenta per primo!

Due azzurre nella finale olimpica del salto in alto. Sia Alessia Trost che Desiree Rossit, infatti, hanno superato la misura di 1,94, accedendo alla finale che assegnera’ le medaglie.

La Trost e’ sorridente. Ha superato la misura di qualificazione di 1,94 staccando il biglietto per la finale. “Sono contenta e’ stata una bella qualificazione e adesso testa alla finale” dice l’azzurra del salto in alto che ad assisterla non ha il suo allenatore di sempre, Gianfranco Chessa, rimasto a casa, ma ha i suggerimenti dei Tamberi: “C’e’ tutta la Tamberi family. C’e’ uni’atmosfera bellissima. Lo stadio e’ bellissimo ma il mio pensiero va a Gianfranco che ha lavorato quattro anni per portami qui e che non e’ potuto venire” dice la Trost.

Come per la compagna di squadra Alessia Trost, grande soddisfazione anche per Desiree Rossit hce al terzo ed ultimo salto ha centrato la misura di qualificazione di 1,94. “Ho passato sia 1,89 che 1,94 al terzo tentativo” racconta. “Mi sono detta non farti vincere dall’ansia, rilassati e ho ripassato in testa cosa fare, cosa mi hanno detto gli allenatori anche Gianfranco (Chessa, ndr) che non e’ qua ma l’abbiamo fatto anche per lui” dice la friulana. “Quest’anno mi sono stupita perche’ non riuscivo a saltare, poi cambiando un po’ di lavori a Bressanone ho saltato 1,97 e’ ho acquisito maggiore sicurezza. Primo Europeo e prima olimpiade e tutte e due in finale, per ora va bene” aggiunge la Rossit che sulla prima esperienza a cinque cerchi, riferisce: “Pensavo ci fossero piu’ pressioni, invece la sto vivendo tranquilla, ho nuove sicurezze”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy