Spalti gremiti ieri a Lignano per il 27° Meeting Sport Solidarietà

Spalti gremiti ieri a Lignano per il 27° Meeting Sport Solidarietà

Record italiano per Lanfri sui 100m FISPES e 3° Trofeo Missoni a Lambruschi. Le giamaicane Fraser e Thompson in pista con i disabili per promuovere l’integrazione

Commenta per primo!

Spalti gremiti ieri sera al Teghil di Lignano per il 27° Meeting internazionale di atletica leggera Sport Solidarietà – 3° Trofeo Ottavio Missoni, promosso dalla Nuova Atletica dal Friuli, che ha portato in pista campioni olimpici e mondiali, atleti paralimpici, le giovani promesse regionali e i master che hanno offerto uno spettacolo di alto livello sportivo agli appassionati d’atletica.

Oro giamaicano nei 100h con Megan Simmonds (13”14), nei 100m con Christania Williams (11”30) e Shericka Jackson (51”82) nel giro di pista, dove al maschile si è imposto con il suo miglior tempo stagionale Renny Quow (45”54).

Negli 800m, sul podio Jacob Rozani (1’45”42), il sudafricano che si allena a Gemona del Friuli e ambasciatore di Sportland, e l’americana Kendra Chambers (2’00”76) seguita dalla giamaicana Simoya Campbell (2’01”12), entrambe con il proprio primato stagionale.

Nei 400hs Mario Lambrughi ha tagliato per primo il traguardo in  49”35, aggiudicandosi il 3° Trofeo Ottavio Missoni, messo in palio da Confartigianato Udine Servizi; alla stessa gara è stata abbinata una lotteria benefica a favore dell’Associazione per disabili Comunità del Melograno Onlus.

Record italiano sui 100m (T43) per Andrea Lanfri che, con il tempo di 11”97, ha preceduto al traguardo nei 100m FISPES Simone Manigrasso e il friulano Luca Campeotto. Gara molto sentita da parte del pubblico che ha seguito fino all’ultima prova il duello nel salto in lungo dove con 7,69m ha primeggiato Kevin Ojaku, atleta delle Fiamme Gialle.

Podio tutto africano nei 3000m con due keniani e Jacob Kiplimo, il giovane ugandese che ha migliorato il suo primato personale (7’52”94), mentre nel disco il confronto tra gli atleti azzurri ha premiato Hannes Kirchler (59,40m) e Natalina Capoferri (53,27),

Al fianco degli atleti Special Olympics si sono cimentate sui 50m e 100m Shelly-Ann Fraser e Elaine Thompson, le campionesse giamaicane della velocità che, insieme al gruppo degli atleti caraibici, hanno scelto per l’undicesima stagione consecutiva Lignano per curare la propria preparazione. Gli atleti sono da anni testimonial solidali dell’evento e prestano la propria immagine al fine di rafforzare il messaggio della possibile integrazione grazie allo sport.

La pista di Lignano ha fatto nuovamente da stimolo per le giovani promesse regionali; Alessia Gant (1’34”31) e Agostino Nicosia (1’20”02) hanno stabilito il record friulano allieve e juniores sui 600m. Buoni tempi anche nei 100m J/P e nei 100m master.

Qui tutti i risultati.

La manifestazione è realizzata con il sostegno ed il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Lignano Sabbiadoro, a cui si affiancano Provincia di Udine, Camera di Commercio di Udine, Fondazione Crup, PromoTurismoFVG, Comitato Sport Cultura Solidarietà, FIDAL Nazionale e Regionale, CONI, CIP, Special Olympics, Nuova Atletica Tavagnacco, AICS e con il sostegno principale di Friuladria Crédit Agricole, Amga Energia&Servizi, Missoni, Centro Friuli, Sharp, Confindustria Udine, SSM, Despar e Moroso.

Un ringraziamento a Arkimede Consulting, Artco Servizi, ASD Maratonina Udinese, Confartigianato Udine Servizi, Confcommercio Udine, Cooperativa Itaca, Farmaderbe, Ferri Auto, Foto Piccinin, Ge.Tur, Giglio, Goccia di Carnia, Hotel Fra I Pini, Hotel Smeraldo, Immobiliare Friulana Nord, La Fattoria, Litografia Ponte, Pulitecnica Friulana, Radio Spazio 103 e Unesco City Marathon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy