Stramilano keniana, Incerti quarta

Stramilano keniana, Incerti quarta

Nella classica mezza maratona, vincono Moranga e Chepngetich. L’azzurra adottata friulana ai piedi del podio in 1h12:35, tra gli uomini settimo Meucci (1h03:43), al via oltre 50.000 runners.

Commenta per primo!

Doppietta del Kenya alla 42esima Stramilano Half Marathon, con il successo di Fredrick Moranga tra gli uomini in 1h01:20 mentre al femminile vince Ruth Chepngetich nel record personale e primato della gara di 1h07:42. Finisce ai piedi del podio Anna Incerti (Fiamme Azzurre), quarta in 1h12:35 nella popolare mezza maratona scattata da piazza Castello per arrivare all’Arena Civica Gianni Brera di Milano, con 7000 partecipanti alla prova agonistica sui 21,097 chilometri. La campionessa europea di maratona nel 2010 viene preceduta dalle altre keniane Betty Lempus (1h09:25) e Pauline Esikon (1h11:21). “Un buon test in vista della maratona di Milano che disputerò tra due settimane – ha detto la Incerti – anche se negli ultimi chilometri si sentiva il caldo. Mi manca ancora un po’ di brillantezza, ma è stato piacevole essere sostenuta dal tifo del pubblico”. La 37enne siciliana ha corso accompagnata dal marito-atleta Stefano Scaini (Gp Parco Alpi Apuane), che dopo il traguardo l’ha presa in braccio per un bel quadretto familiare. Quinto posto alla veneziana Giovanna Epis (Carabinieri) in 1h14:22, che a sua volta sarà al via della prossima 42,195 km di Milano, seguita da Emma Quaglia (Cambiaso Risso Running Team Genova), sesta con 1h14:51, poi ottava Claudia Pinna (Laguna Running, 1h17:06) e decima Ivana Iozzia (Corradini Calcestruzzi Excelsior, 1h17:48). Nuovo progresso per la vincitrice, che due settimane fa si è aggiudicata la mezza di Parigi in 1h08:08.

Nella gara maschile il primo azzurro è Daniele Meucci (Esercito).

Per il 31enne pisano, oro continentale in carica di maratona e nel 2016 bronzo europeo sulla mezza distanza, un crono di 1h03:43 che vale il settimo posto. Nella top ten altri due italiani: Eyob Faniel (Venicemarathon Club) si piazza nono con 1h04:04 per abbassare di dieci secondi il personal best. Il 24enne di origine eritrea, ma vicentino di adozione, era riuscito ad avvicinare Meucci anche nello scorso weekend a Gubbio, nella rassegna tricolore di corsa campestre dove aveva centrato il secondo posto davanti a Marco Salami, oggi decimo e terzo italiano con 1h04:06. Il 31enne mantovano dell’Esercito si migliora di oltre un minuto rispetto al tempo di 1h05:13 realizzato proprio in questa gara nella passata stagione. Completano il podio invece il marocchino Mustapha El Aziz (1h01:29) e il keniano Simon Muthoni, terzo in 1h01:34, poi lo svizzero Julien Wanders, 21 anni compiuti ieri, quarto al debutto nella mezza maratona con 1h01:43, mentre il leader della gara era alla seconda esperienza sulla distanza.

CINQUANTAMILA – Anche quest’anno grandissima partecipazione nella non competitiva Stramilano di 10 chilometri, con partenza da piazza Duomo. In questa calda mattinata, praticamente già di primavera, sono oltre 50.000 i runners che hanno scelto, ognuno al suo passo, di mettersi alla prova sulle strade del capoluogo lombardo per la loro speciale avventura di corsa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy