Tragedia al Trail dei Tre Castelli a Gemona: Muore colpito da un fulmine

Tragedia al Trail dei Tre Castelli a Gemona: Muore colpito da un fulmine

Esplora il significato del termine: Mario Pantanali, 42 anni, era scomparso durante la competizione di 50 km nelle valli. La moglie aspettava una sua telefonata al traguardo, che non è mai arrivata. Il corpo trovato poche ore dopo. Ed è polemica: la gara è proseguita nonostante il maltempoMario Pantanali, 42 anni, era scomparso durante la competizione di 50 km nelle valli. La moglie aspettava una sua telefonata al traguardo, che non è mai arrivata. Il corpo trovato poche ore dopo. Ed è polemica: la gara è proseguita nonostante il maltempo

Commenta per primo!

È stato ritrovato privo di vita, colpito da un fulmine, l’atleta disperso mentre stava partecipando al «Trail dei tre castelli» a Gemona del Friuli (Udine). La scoperta è stata fatta dai tecnici del Soccorso alpino. Mario Pantanali, 42 anni, di Noventa Vicentina (Vicenza) è stato centrato in pieno da una saetta, a quota 1.100 metri, non lontano dalla cima del monte Cuarnan. Pantanali era impegnato sul percorso più breve, di circa 32 chilometri, che da Gemona doveva condurlo a Venzone. Quando è stato ritrovato cadavere, Pantanali presentava gravi ustioni al torace e ad una gamba. Sarebbe morto all’istante. I carabinieri indagano. E sulla pagina Facebook dedicata alla competizione, 50 km di percorso impervio tra i boschi, spunta già qualche nota polemica: l’organizzazione avrebbe chiuso la gara e poi l’avrebbe riaperta, proprio per le cattive condizioni del tempo.

Fonte Corriere.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy