Alfiero Bettarini Cup, la Gsa Udine chiude al 2° posto

Alfiero Bettarini Cup, la Gsa Udine chiude al 2° posto

Nella finalissima del torneo di Lignano gli uomini di Lardo vengono sconfitti per 78-79 dall’Alma Trieste al termine di una gara molto combattuta

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Gsa Udine sconfitta nel primo derby della stagione. Questa sera, infatti, la formazione friulana è stata sconfitta di misura – 78-79 il finale – dall’Alma Trieste nella finalissima dell’Alfiero Bettarini Cup 2017 giocatosi tra ieri e oggi al palasport di Lignano Sabbiadoro. Partita vivace e molto fisica, non certo un’amichevole quella che hanno disputato le due formazioni “top” della regione, regalando spettacolo ed emozioni al numeroso pubblico presente sugli spalti. Alla fine il trofeo è stato vinto da Trieste, portata in trionfo dal suo Mvp Green. Ancora qualche meccanismo da rodare per la formazione di coach Lino Lardo, che comunque ha confermato gli ottimi segnali emersi nel corso della vittoria con la Reyer Venezia.

Primo quarto molto combattuto. L’Alma Trieste sembra maggiormente in partita, salvo poi subire il ritorno dei bianconeri, trascinati dal “faro” Veideman. Il primo parziale fa segnare un leggero vantaggio friulano: 26-25. Nella seconda frazione, dopo qualche errore per parte, la Gsa Udine prova ad allungare, mentre l’Alma rimane inchiodata sul 25 per oltre quattro minuti subendo l’8-0 da parte dei padroni di casa (34-25) a metà periodo. Il digiuno giuliano si interrompe a 4’43” dall’intervallo lungo quando Green realizza uno dei due tiri liberi a disposizione (35-26, fallo di Pellegrino). Trieste prende coraggio e a 3 minuti e 21 dal termine si porta sul -5 (35-30). Ultimi due minuti tutti di marca friulana con Dykes e Veideman sugli scudi. La seconda frazione si chiude con un netto +7 da parte degli uomini di Lardo (44-37). Nel terzo periodo, la squadra di Dalmasson dimezza subito lo svantaggio e dopo un minuto e 12 secondi di gioco si porta sul -3 (44-41). E accorcia ulteriormente con Green trenta secondi dopo (44-43). Si continua a combattere punto a punto, con le squadre che non si risparmiano sul piano fisico. A un minuto e 14 secondi dalla sirene Trieste passa di nuovo in vantaggio dopo due periodi e mezzo grazie alla combinata Fernandez-Green (58-61). La terza frazione, dunque, si chiude con il vantaggio giuliano (60-66). In avvio di ultimo quarto, Nobile piazza la tripla (63-66) e Pellegrino realizza uno dei tiri liberi a disposizione (64-66). Dopo due minuti e mezzo di gioco Veideman riporta il risultato in parità (66-66). A metà periodo i liberi trasformati da Dykes (fallo di Loschi) riportano i bianconeri avanti (72-71). Dopo vari avvicendamenti, Veideman ristabilisce la parità a un minuto e 50 secondi dal termine del match (78-78), trasformando i due liberi a disposizione. Finale caldissimo. Sotto di un punto (78-79), i bianconeri invocano invano un fallo subito da Diop proprio allo scadere, ma per gli arbitri è tutto regolare. L’Alma Trieste si aggiudica l’Alfiero Bettarini Cup 2017, la Gsa Udine si deve accontentare del secondo posto.

Nella finale tra le due perdenti della prima giornata, l’Umana Venezia ha superato la De Longhi Treviso per 108-93, chiudendo dunque l’Alfiero Bettarini Cup 2017 al terzo posto.

IL TABELLINO

GSA UDINE – ALMA TRIESTE 78-79

(26-25, 44-37, 60-66)

GSA UDINE: Dykes, Mortellaro, Veideman, Raspino, Nobile, Pinton, Ferrari, Chiti, Pellegrino, Benevelli, Diop. All. Lardo.

ALMA TRIESTE: Coronica, Fernandez, Green, Schina, Milic, Baldasso, Deangeli, Janelize, Prandin, Cavaliero, Loschi Cittadini. All. Dalmasson.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy