Apu Udine, la sosta per ricaricare le batterie

Apu Udine, la sosta per ricaricare le batterie

Dopo 12 vittorie di fila, Udine tira meritatamente il fiato e guarda all’obiettivo principale: la promozione in Serie A

Commenta per primo!

L’Apu Udine dopo una corsa di 12 vittorie consecutive si gode la prima sosta, meritata e agognata. Come affermato a ciac Lino Lardo a Lecco la squadra bianconera, pur vincendo, ha pagato dazio alla fatica, per cui ben venga questa sosta che consentirà a Zacchetti (che continuerà a lavorare per trovare la forma migliore) e soci di ricaricare le batterie.

Perso il treno per le finali di Coppa Italia (a favore di Orzinuovi), Udine è concentrata solo sulla promozione in Serie A, che manca da anni e che è l’obiettivo principale del club preceduto da Alessandro Pedone.

«Abbiamo speso molto – spiega intanto Mauro Pinton a Il Messaggero Veneto – e ora ci godiamo un po’ di giornate insieme alle nostre famiglie. Dopo dodici vittorie consecutive, molte delle quali ottenute con ampi scarti  un po’ di brivido ci sta. Lecco è stata molto brava in difesa, noi forse ci siamo innervositi nella seconda parte di gara, ma siamo rimasti compatti, portandola a casa».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy