Caso Porta: il comunicato dell’Apu Udine

Caso Porta: il comunicato dell’Apu Udine

L’Apu Udine prende le distanze dal suo giocatore, che ha aggredito un giornalista al termine della sfida con Forlì

Commenta per primo!

L’Apu Gsa Udine comunica che, dopo l’increscioso e incredibile fatto di ieri a Montecatini in cui sono rimasti coinvolti il giornalista del Messaggero Veneto Antonio Simeoli e il proprio tesserato Antonio Porta, stigmatizza e prende le distanze in maniera netta, decisa e senza alcun tentennamento dal comportamento del giocatore. La società bianconera non si identifica in comportamenti del genere, né ora né mai. Oggi e in futuro questi sono fatti non tollerabili. Dall’Apu Gsa massima solidarietà a Simeoli con il quale si è instaurato un rapporto di reciproca stima, pur nell’assoluto rispetto dei ruoli. La società bianconera si riserva di adottare tutti i provvedimenti del caso nei confronti del giocatore a tutela del proprio buon nome e dell’immagine.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy