Impresa della Gsa Udine a Treviso, ma addio play-off

Impresa della Gsa Udine a Treviso, ma addio play-off

Ancora una vittoria in rimonta per il team di Lardo che sbanca il PalaVerde. Le vittorie di Verona e Mantova spengono però i sogni di gloria. Mvp dell’incontro Fall con 20 punti

Ancora un’impresa. Ancora una rimonta eccezionale. Ancora una gioia contro Treviso. La serata magica della Gsa Udine al PalaVerde conclusasi con la vittoria per 62-65, ha confermato l’altissimo valore e il grande temperamento della formazione di coach Lino Lardo, ma non è bastata a tenere in vita le speranze di accesso ai play-off. I successi di Mantova e Verona, rispettivamente contro Recanati e Ferrara, infatti, chiudono definitivamente la corsa dei bianconeri, ma ciò non sbiadisce la grande prestazione offerta questa sera contro la capolista Treviso (che rimane in testa con la Virtus, sconfitta nel derby), firmata Abdel Aka Fall (Mvp dell’incontro 20 punti), Rain Veideman (19) e Stan Okoye (18). Qualche rammarico, inutile nasconderlo c’è, ma in questo caso vince la consapevolezza di essere stati in grado di raddrizzare una situazione che fino a un mese e mezzo fa sembrava davvero preoccupante. Adesso manca una sola giornata per chiudere la regular season: l’ultimo spettacolo si giocherà sabato prossimo alle 20.30 contro la Fortitudo Bologna. Tifosi attesi in gran numero per il giusto tributo ai campioni bianconeri.

Senza Zacchetti e con Traini e Mastrangelo non al top, coach Lino Lardo manda in campo il quintetto formato da Pinton, Veideman, Okoye, Gatto e Fall. Il collega Stefano Pillastrini risponde con: Fantinelli, Moretti, Perl, Malbasa e Ancellotti. Avvio di gara equilibrato con Treviso che parte in maniera più deciso. Ma a metà del primo periodo la Gsa Udine passa per la prima volta in vantaggio grazie a un tiro di Fall (6-7). I friulani prendono coraggio e dopo 6 minuti e 43 secondi di gioco si portano sul +6 grazie a una tripla di Okoye (6-12). La schiacciata di Fall a un minuto dalla prima sirena fissa il parziale sull’11-14 a favore degli ospiti. Ma il vantaggio costruito da Okoye & compagni viene annullato velocemente dalla forza con la quale la De Longhi si presenta sul parquet nel secondo periodo. Dopo 3 minuti di gioco, i padroni di casa si portano sul +7 (21-14). Udine interrompe il digiuno con Fall dopo 6 minuti e 29 secondi di gioco (21-16), ma i trevigiani restano sempre avanti e arrivano all’intervallo lungo sul 31-23. A sbloccare il terzo periodo è Rinaldi che trasforma uno dei due tiri liberi assegnati per fallo di Ferrari (32-23). I veneti continuano a spingere e dopo sei minuti di gioco tentano la prima fuga portandosi a +12 con Ancellotti e Moretti (37-25). A rimettere in partita ci pensa il solito Okoye, autore di una tripla (37-28). Ma è solo un’illusione: Udine spreca troppo sotto canestro e concede centimetri preziosi agli avversari che ricominciano a macinare punti. Sotto i colpi di Ancellotti, Moretti e Malbasa, la Gsa Udine si ritrova sotto di 17 punti (48-31) a due minuti dalla terza sirena. I due liberi di Veideman fissano il terzo parziale sul (48-35). Il quarto periodo vede la Gsa Udine subito protagonista: Veideman, Traini e Fall portano i bianconeri sul meno uno (49-48). Da questo momento i friulani prendono coraggio e mettono pressione agli uomini di Pillastrini. Dopo 6 minuti di gioco, grazie a due liberi trasformati da Okoye (fallo di Malbasa) la Gsa Udine passa in vantaggio (53-54). Comincia un testa a testa che porta le squadre a 51 secondi dalla fine sul 59 pari. A 24 secondi Okoye realizza uno dei due liberi a disposizione e riporta avanti l’Apu (59-60), dieci secondi dopo Veideman fa 2 su 2 (fallo di La Torre) e Udine vola a +3 (59-62). A tre secondi La Torre mette una tripla che rimette in partita i veneti (62-63), ma proprio a tempo scaduto i bianconeri conquistano altri due liberi per fallo di Moretti e Veideman non sbaglia per il 62-65 finale.

(foto: pagina Facebook Apu Gsa Udine)

 

IL TABELLINO

DE LONGHI TREVISO – GSA UDINE 62-65

(11-14, 31-23, 48-35)

DE LONGHI TREVISO: Perry ne, Artuso ne, La Torre 11, Moretti 9, Malbasa 8, Fantinelli 9, Saccaggi 2, Rinaldi 5, Poser ne, Ancellotti 15, Perl 3, Marini ne. All. Pillastrini.

GSA UDINE: Diop, Gatto, Okoye 18, Veideman 19, Nobile 1, Mastrangelo, Traini 4, Pinton 3, Ferrari, Vanuzzo, Fall 20, Chiti ne. All. Lardo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy