Fischi a Honsell al Carnera, “interviene” la Gsa Udine

Fischi a Honsell al Carnera, “interviene” la Gsa Udine

Il sindaco di Udine è stato “beccato” dagli spettatori nell’intervallo della finale del Memorial Pajetta. La società di Pedone: “Esprimiamo appoggio e solidarietà”

di Redazione

Ad aver sollevato qualche polemica sabato sera al Memorial Piera Pajetta non è stata tanto la sconfitta della Gsa Udine per mano della Bondi Ferrara (69-77 il finale), quanto i fischi piovuti addosso al sindaco di Udine Furio Honsell, “beccato” dai numerosi spettatori presenti, durante il suo intervento compiuto nel corso dell’intervallo lungo della finalissima. Proprio in merito a questo episodio, pochi istanti fa, la società bianconera ha deciso di esprimere solidarietà nei confronti del primo cittadino attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale.

In relazione a quanto accaduto sabato nel corso dell’intervallo della finale del “Memorial Pajetta” – si legge -, intitolato alla memoria della mamma del Presidente Pedone, la società Apu Gsa desidera esprimere il proprio appoggio e solidarietà al Sindaco Furio Honsell, con il quale sussistono da sempre rapporti di stima reciproca. Il Primo cittadino si è sempre speso molto in prima persona per l’apertura del Carnera e anche nel periodo passato al Benedetti non ha fatto mai mancare il suo appoggio alla pallacanestro cittadina. Per dovere di cronaca è altresì corretto sottolineare che il medesimo trattamento è stato rivolto in precedenza anche al nostro Presidente e alla nostra squadra, oggetto di deprecabili cori di scherno da parte della tifoseria ospite nel corso della presentazione ufficiale. Va ricordato che il palasport Carnera è un’arena di basket che deve rimanere sempre e solamente un luogo dove divertirsi e spingere i propri beniamini verso la vittoria“.

(foto: ZAMOLO)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy