Gsa Udine-Alma Trieste: tifosi e tesserati saranno videosorvegliati

Gsa Udine-Alma Trieste: tifosi e tesserati saranno videosorvegliati

La Questura ha annunciato severi provvedimenti nel caso di trasgressioni da parte di entrambe le tifoserie. Cancelli aperti dalle 19, biglietterie chiuse

di Redazione

Un derby caldissimo, ma all’insegna della correttezza. Lo ha ribadito questa sera il coach bianconero Lino Lardo, nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara con l’Alma Trieste, lo ha richiesto espressamente la Questura di Udine questa mattina nel corso di un tavolo tecnico al quale hanno partecipato alcuni dirigenti bianconeri. Nel corso della riunione è stato rimarcata la presenza di un impianto di videosorveglianza all’avanguardia all’interno del PalaCarnera che consentirà alle forze dell’ordine di individuare facilmente eventuali trasgressori. Vietato, dunque, il lancio di qualsiasi oggetto in campo, da parte sia dei supporters dell’Apu e della Pallacanestro Trieste, sia dei tesserati. Per capirci, casi come quello di dodici mesi fa di Andrea Coronica (il capitano giuliano dopo la vittoria al PalaRubini mostrò una t-shirt riportante la scritta “Odio Udine“) non saranno più tollerati.

INFO. Per favorire un regolare afflusso di spettatori al PalaCarnera i cancelli verranno aperti alle 19. Mentre le biglietterie rimarranno chiuse non essendoci più tagliandi a disposizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy