Gsa Udine, Benevelli carico: “Qui c’è un progetto ambizioso”

Gsa Udine, Benevelli carico: “Qui c’è un progetto ambizioso”

L’ala grande bianconera afferma: “Non ho esitato a scegliere questa società”. Con l’arrivo dell’ex Jesi si fa sempre più probabile la cessione di Fall a Brescia

Commenta per primo!

Un altro innesto di esperienza per una Gsa Udine che non vuole recitare il ruolo di comparso nel prossimo campionato di serie A2. Ieri, infatti, la società bianconera ha annunciato l’acquisto da Jesi di Andrea Benevelli, che potrebbe sottendere la cessione di Abdul Aka Fall, corteggiato già lo scorso inverno da Brescia.

«La società e l’allenatore – le prime parole in bianconero di Benevelli riprese dal sito ufficiale del club – mi hanno dato l’impressione che a Udine si vogliano fare le cose in grande. Il progetto è ambizioso e importante: queste sono state le chiavi per scegliere l’Apu Gsa. Inoltre, quando ho giocato da avversario a Cividale, ho avuto un bell’impatto. Il palazzetto era pieno e i tifosi mi hanno fatto un’ottima impressione. In poche parole, non ho esitato a fare questa scelta». Benevelli poi sottolinea: «Ho giocato per tre stagioni con Pellegrino a Capo D’Orlando e una con Raspino a Ferentino. Tutti gli altri li conosco da avversari. Comunque, c’è una buona base da cui partire». Sulle sue caratteristiche aggiunge: «Sono un’ala grande tiratrice a cui piace andare a rimbalzo e giocarsela pure vicino a canestro. Cerco di essere il più bidimensionale possibile e di rendermi il più utile possibile alla squadra per qualsiasi esigenza». Infine, ecco il messaggio di Andrea ai supporters friulani: «L’entusiasmo è tanto, quanto quello di tutti gli altri che gravitano attorno alla squadra. Ci sarà da divertirsi. Venite in molti al palazzetto».

Nel frattempo prosegue la campagna abbonamenti: la prelazione riservata ai vecchi abbonati sarà disponibile fino a sabato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy