Gsa Udine, buoni segnali contro gli austriaci

Gsa Udine, buoni segnali contro gli austriaci

Nella prima amichevole stagionale i ragazzi di coach Lino Lardo hanno battuto a Gemona il Villach per 106-68. Debutto positivo per Laser e Delegal. Mvp Pinton con 17 punti

Buona la prima per la Gsa Udine. E’ terminato con un rotondo 106-68 il primo confronto amichevole della stagione degli uomini di coach Lino Lardo, disputato questo pomeriggio al palazzetto dello sport di Gemona del Friuli. Contro i modesti austriaci del Raiders Villach, Vanuzzo & compagni hanno cominciato a scaldare le mani dopo i primi dieci giorni di preparazione. Nonostante le gambe pesanti, la squadra ha evidenziato una buona intensità e la giusta determinazione. Positivo il debutto degli americani Tyler Laser ed Eddie Delegal, sui quali si sono concentrate le attenzione degli oltre 200 spettatori presenti. Buona anche la prova del terzo innesto, Gino Cuccarolo, giocatore che potrebbe rivelarsi molto prezioso per le trame bianconere.

Palla a due del tutto speciale, affidata a Wayde Van Niekerk, il campione sudafricano medaglia d’oro nei 400 metri Gsa Udine Villach Settore D alle Olimpiadi di Rio che sta concludendo la preparazione a Gemona. Il primo quintetto della stagione presenta la novità in cabina regia con Laser, schierato con Truccolo, Castelli, Ferrari, Zacchetti. Escluse le primissime fasi di gioco, la squadra bianconera ha tenuto in mano il gioco dall’inizio alla fine raggiungendo un vantaggio importante già al termine del secondo periodo (58-39). Già in “forma campionato” Riccardo Truccolo e Mauro Pinton – quest’ultimo Mvp dell’incontro con 17 punti -, ma in generale il team ha rispolverato alcuni schemi collaudati proponendo un gioco più “frizzante” grazie ai guizzi dell’esuberante Delegal. Decisamente interessante anche l’esordio in bianconero di Ousmane Diop, giovanissimo talento senegalese del Feletto.

In generale comunque Lardo si è detto soddisfatto dell’atteggiamento dei suoi ragazzi: “Abbiamo visto alcune cose a piccolissime dosi. Nonostante la robusta seduta atletica del mattino, ho visto l’impegno dei ragazzi, hanno cercato di alzare la difesa. In questo momento è delicato anche giocare, perchè siamo carichi di lavoro e devo dire che i ragazzi sono stati eccezionali sotto l’aspetto dell’impegno. Pian piano metteremo il resto“. Sulla prestazione del play del Michigan Laser ha aggiunto: “Sta dimostrando che può diventare leader in campo, ha queste caratteristiche, accompagnate da una buona dose di serietà, professionalità e impegno“. E su Delegal ha sottolineato: “E’ esattamente quello che ci aspettavamo, è un ragazzo che ha una gran voglia di sprigionare tutto il suo potenziale. Sicuramente è molto inesperto, soprattutto nelle infrazioni di passi ci dobbiamo lavorare, all’inizio avrà molte difficoltà e anche nella comprensione del gioco, però l’impegno e la voglia di inserirsi non mancano e questo ci fa ben sperare. I tre nuovi, Laser, Delegal e Cuccarolo, si stanno inserendo molto bene”.

Da lunedì pomeriggio la squadra riprenderà la preparazione: prossimo appuntamento a Grado per la XIV Basketball Summer League Grado basket, che vedrà impegnata l’Apu venerdì alle 22 contro Moncada Agrigento, club che milita nel girone Ovest di serie A2.

IL TABELLINO

APU GSA UDINE – RAIDERS VILLACH 106-68

(24-17, 58-39, 80-58)

APU GSA UDINE: Castelli 11, Delegal 16, Gatto 8, Zacchetti 2, Truccolo 8, Nobile 6, Laser 14, Cuccarolo 7, Pinton 17, Ferrari 4, Vanuzzo 5, Chiti 2, Dioup 6. All. Lardo.

Arbitri: Bartoli, Wassermann, Occhiuzzi di Trieste.

(foto interna: ZAMOLO)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy