Gsa Udine, Lardo: “Grande intensità”

Gsa Udine, Lardo: “Grande intensità”

Il tecnico ligure plaude i suoi e rivolge un appello al pubblico: “Mi auguro di vedere un Benedetti strapieno per le gare dei play-off”. Pedone: “Bravo Nobile, tra i migliori in assoluto”. Truccolo: “La condizione sta crescendo”

Una gara combattuta, giocata punto a punto, ad alta intensità. Ed è proprio questo l’aspetto maggiormente apprezzato da coach Lino Lardo, che al termine della gara con Costa Volpino – vinta dalla Gsa Udine per 79-74 – ha rilasciato alcune dichiarazioni a MondoUdinese.it: “Mi è piaciuto che abbiamo reagito positivamente, con break positivi nei momenti di difficoltà. Ciò significa che caratterialmente ci siamo. Non siamo ancora al meglio, siamo andati un po’ a sprazzi, ma mi è piaciuto che i nostri break sono arrivati dall’intensità difensiva, quella non ci deve mai mancare. Oggi abbiamo però abbiamo anche sbagliato dei tiri facili… e questi conteranno nelle gare decisive. Comunque sono contento perchè ci serviva una partita così tirata in vista dei play-off. Zacchetti Mvp? Lo stiamo aspettando dall’inizio del campionato. E’ andato a sprazzi per i suoi problemi di natura fisica, gli ho sempre detto che lui può fare la differenza in questa squadra, in questo gruppo. Questo è lo Zacchetti che mi aspettavo da questa estate”. Oggi Lardo ha potuto anche “fare a meno” del capitano Manuel Vanuzzo, infortunatosi al naso nel precedente match di campionato e presente comunque in panchina. “Volevo ringraziarlo pubblicamente – le parole del coach di Albenga -, perchè si è messo a disposizione nonostante una prognosi di una settimana. Chiaramente era pericoloso schierarlo, ma spero di averlo a disposizione per la prossima gara con Mortara, per la quale reitegreremo anche Gianluca Marchetti (assente oggi per motivi disciplinari, ndr). Avere la rosa al completo ci aiuterà”. Infine, Lardo lancia un messaggio: “Vorrei vedere un Benedetti strapieno per le gare dei play-off per spingere, assieme a noi, la palla dentro il canestro. Il pubblico deve diventare davvero il sesto uomo”.

Commenti positivi anche da parte del presidente Alessandro Pedone: “Credo che Lardo abbia voluto far fare una sgambata ai ragazzi. Gli avversari ci hanno messo in difficoltà, bravi non solo i nostri ex Zampolli e Pilotti, ma anche Squeo che mi ha colpito, hanno buonissime individualità e un bravo allenatore che li dispone bene in campo. Bravi noi, comunque, a contenerli, a vincere. Per noi è stata una pre-finale, la prossima sarà sabato a Mortara. Speriamo di chiudere con una vittoria per buttarci poi nei play-off”. Oggi l’Mvp è stato Joel Zacchetti con 18 punti. “Bene Zacchetti, ma anche Vittorio Nobile che mi è piaciuto moltissimo – sottolinea Pedone -, in difesa si è francobolizzato su Zampolli che voleva far vedere le proprie doti. Non gli ha lasciato spazio, credo che la difesa più ostica che Gionata abbia avuto finora sia stata proprio quella di Nobile. Comunque Zacchetti ha fatto vedere di che pasta è fatto, un vero Califfo“.

Tra i migliori, Riccardo Truccolo, autore di 13 punti, che ha commentato così la prestazione odierna: “E’ stata una partita intensa, loro hanno trovato buone soluzioni anche difficili, ma la Gsa Udine è stata protagonista di una buona prova. Ai play-off ci aspetteranno gare come questa, dove si giocherà punto a punto. Speriamo di trovare l’ottava, significherebbe chiudere al primo posto che è il nostro obiettivo”. La condizione generale della squadra è in crescita. “Sì – conferma il numero 8 bianconero -, stiamo migliorando tutti. Davide Poltroneri, in particolare, è rimasto fermo quasi due mesi, ma nei minuti finali ha preso fiducia con qualche tiro libero e buone conclusioni. Sta tornando il Poltro di inizio stagione. Pinton è in un ottimo periodo, speriamo continui così. Anche Joel Zacchetti è stato protagonista di una buona prestazione, in generale tutta la squadra ha girato bene sotto il profilo fisico e dell’intensità”.

(foto: ZAMOLO)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy