Gsa Udine, Lardo: troppi tiri sbagliati

Gsa Udine, Lardo: troppi tiri sbagliati

Il tecnico bianconero analizza la sconfitta con Ravenna: “Abbiamo conclusa male, la percentuale è proprio brutta da vedere. Peccato anche per quel calo di intensità nel secondo quarto, ma la reazione nel terzo rappresenta un segnale che fa ben sperare per il futuro”

Guardare il bicchiere mezzo pieno. E’ questo il must di coach Lino Lardo, intervenuto in conferenza stampa al termine della gara con Ravenna terminata 61-70 per gli ospiti: “Ci aspettavamo un bell’ambiente e così è stato. Il palazzetto, la presenza dei bambini sugli spalti… è stata una cornice bellissima. Avremmo voluto un esito diverso, ma sappiamo che questo è un campionato difficile. Abbiamo tanto da lavorare. Ho visto tuttavia delle cose buone, come la reazione nel terzo periodo. Siamo scesi in campo come avremmo dovuto fin dall’inizio. Nella prima parte della gara, invece, non siamo riusciti a tenere alta l’intensità. Cil che mi conforta è che il carattere c’è sempre… Il problema è che in attacco abbiamo fatto fatica, è mancata a tratti la fluidità del gioco, ci sono stati molti tiri aperti e non l’abbiamo mai messa… Se guardiamo le percentuali: 38 per cento da due e 22 da tre non esiste. Il fatto che non eravamo amalgamati è sicuramente importante, ora dobbiamo dare tempo ai nuovi di inserirsi. Cuccarolo? Deve solo prendere fiducia in sè stesso. Se riesce ad avere la consapevolezza che può essere utile anche dal punto di vista offensivo, può fare molto per la squadra. Traini è un giocatore di talento che gioca con la testa alta, ma è stato buttato a giocare una partita vera dopo un po’, non era semplice. Okoye? E’ arrivato giovedì, non gli si può chiedere di più. Si è visto comunque che con la sua fisicità può darci una mano importante. Zacchetti? E’ stato fermo metà preparazione per un problema  al gomito. Si vede che è un po’ indietro, ma con Cuccarolo lì sotto credo che siamo coperti bene”.

Anche il coach di Ravenna Antimo Martino analizza la partita di Cividale: “Abbiamo Ravenna Antimo Martinosofferto l’energia della Gsa, basti vedere i numeri (18 palle per i romagnoli, ndr). Nel pre-gara avevo detto ai ragazzi che mi aspettavo questo tipo di problematica. Nel terzo quarto la partita era girata a favore di Udine ed è per questo sono doppiamente contento, siamo riusciti a cogliere una vittoria non facile. Non siamo contenti della prestazione, ma dei due punti conquistati oggi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy