Gsa Udine, questa volta ci siamo: preso Ray

Gsa Udine, questa volta ci siamo: preso Ray

Al termine di una trattativa-lampo sviluppatasi nella notte, la società bianconera ha trovato l’accordo con Allan Ray, ex guardia della Virtus Bologna. Il mercato è chiuso

E’ stato un mercato intenso, ricco di colpi di scena, di delusioni, di imprevisti, ma adesso la Gsa Udine può finalmente tirare un sospiro di sollievo. La scorsa notte, infatti, la società bianconera ha trovato l’accordo con la guardia Usa Allan Ray, che nelle ultime due stagioni ha vestito la casacca della Virtus Bologna.

Nato nel Bronx (New York) il 17 giugno 1984, Ray è cresciuto nella Villanova University, prima di approdare nel 2006 ai Boston Celtics, con i quali ha disputato 25 gare prima di essere girato in prestito in D-League all’Austin Toros (ma dopo due partite fu richiamato dai Celtics). Nel 2007 approda in Italia, alla Virtus Roma dove colleziona 29 presenze in un campionato e mezzo (e mette a segno 385 punti). Si ricordano i passaggi poi a Ferrara e Montegranaro, seguiti dalle esperienze in Francia (nel Paul-Lacq-Orthez), in Germania (nel Ratiopharm Ulm) e in Croazia (nel Cedevita Zagreb, con il quale vince lo scudetto al termine della stagione 2013-2014). Successivamente torna in Italia, nella Virtus Bologna di Gino Cuccarolo, dove rimarrà due stagioni.
Abbiamo portato a Udine una vera stella – ha dichiarato il presidente Alessandro Pedone -, un giocatore che conosce bene il campionato italiano e ricco di talento, come conferma la sua storia. Sappiamo che è reduce da una stagione complicata a Bologna e che non vede l’ora di mostrare di che pasta è fatto a tutta Udine. Abbiamo preso tutte le informazioni del caso, anche dal punto di vista medico: il giocatore è perfetto. Sappiamo che Ray ha lavorato tutta l’estate nella famosa Impact di Las Vegas. Tecnicamente è superlativo per le nostre esigenze, perché sposa le caratteristiche perfette per un rapido ed efficace innesto nella squadra che abbiamo formato. È stata una scelta lunga e difficile perché potevamo optare per lui, Perkins, JR Bremer e Acker, mica male per una matricola neopromossa. Dopo la falsa partenza di quest’estate in cui abbiamo certamente pagato il noviziato, con gli acquisti in battuta di Traini, Okoye e Ray, entriamo in A2 dicendo la nostra: scusate il ritardo… Vogliamo riportare Udine nel salotto buono del basket e siamo convinti di aver messo a disposizione di coach Lardo un gruppo in grado di regalare grandi soddisfazioni”.

Soddisfatto anche coach Lino Lardo: “Ringrazio la società per avermi messo a disposizione un giocatore di altissimo livello. Stiamo parlando di un ragazzo in grado di farci fare un salto di qualità notevole, di una guardia di valore assoluto con un passato importante. Il suo talento sarà a disposizione della squadra e potrà migliorarci sotto ogni punto di vista. L’ho sentito molto motivato e pronto a calarsi in questa nuova esperienza”.

LA SCHEDA
Nome: Allan
Cognome: Ray
Data di nascita: 17/06/1984
Luogo di nascita: Bronx, Stati Uniti
Altezza: 188 cm
Ruolo: guardia
Nazionalità: americana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy