Gsa Udine scatenata: Cuccarolo, abbonamenti e nuovi sponsor

Gsa Udine scatenata: Cuccarolo, abbonamenti e nuovi sponsor

A margine della presentazione della campagna tesseramenti, il presidente Pedone ha annunciato l’arrivo del pivot ex Virtus. Tante le iniziative promosse per vivere una stagione di A2 al meglio

La Gsa Udine ufficializza un volto nuovo e riparte dai suoi tifosi. Questa mattina nella sede della Civibank Banca Popolare di Cividale di via Marco Volpe a Udine è stata presentata la campagna abbonamenti dell’Apu 2016-2017, nel corso della quale è stato annunciato l’arrivo di un “big” alla corte di coach Lino Lardo.

A rappresentare l’istituto di credito Guglielmo Pelizzo, che ha sottolineato: “Saremo vicini non solo per il supporto alla campagna abbonamenti”.

Siamo emozionati come sempre quando parliamo della nostra creatura – l’incipit del presidente Alessandro Pedone

<> at Unipol Arena on January 24, 2016 in Bologna, Italy.
<> at Unipol Arena on January 24, 2016 in Bologna, Italy.

-. Siamo partiti da lontano e ora siamo arrivati in serie A2. Non è stato semplice, complice un regolamento che dico sempre nemmeno Hitchcock sarebbe riuscito a formulare (sorride, ndr). Adesso c’è tanto entusiasmo, la città sta rispondendo in maniera magnifica. Per noi è cambiato tutto, entriamo in serie A, anche se A2, in un campionato stupendo con il gotha del basket italiano, con le squadre di Bologna, con Forlì che abbiamo scoperto a Montecatini che non ci ama molto.. Ci saranno poi i derby con Trieste e Treviso e tanti big-match. Stiamo cercando di costruire una squadra che rispetti le aspettative. Siamo matricole, ci presentiamo al torneo con la giusta umiltà. Il mio obiettivo è conquistare la salvezza e fare una bella figura. Il mio esempio è la Fortitudo che lo scorso anno ha confermato otto decimi di formazione e sono arrivati in quinta di play-off , giocandosela alla pari con Brescia. Quindi accanto ai sette ragazzi che erano con noi la scorsa stagione, abbiamo aggiunto Tyler Laser, un americano che ha già esperienza in un campionato europeo (greco, ndr). Andremo su un pivot italiano di 2,22 metri che abbiamo già individuato: si tratta di Gino Cuccarolo. Arriverà dall’A1. Per l’ala piccola ci butteremo sul mercato americano”.

Gsa Udine Lino Lardo abbonamentiSull’aspetto tecnico è intervenuto anche Lardo, il vero trascinatore dell’Apu: “Abbiamo raggiunto un risultato eccezionale grazie al gruppo, non parlo solo della squadra, ma anche di staff, società, tifosi e di tutti coloro che hanno contribuito con un “piccolo mattoncino” per raggiungerequesto obiettivo. Dobbiamo entrare in A2 con molta umiltà, dobbiamo lavorare, partendo da un gruppo consolidato, nel quale inseriremo tre giocatori che possano integrarsi. Le premesse sono quelle di un grandissimo impegno, facendo divertire i nostri tifosi”.

Il patron della Gsa ha, poi, affrontato un tema “scottante”: quello della sede. “Il nostro palazzetto è il Carnera – ha ribadito Pedone –, ci è stato garantito dal sindaco e dalla Giunta, anche per iscritto che l’impianto è pronto, stanno testando le macchine dell’aria e ormai siamo ai dettagli. Comunque per il primo periodo giocheremo a Cividale, in un palazzetto che può ospitare 3.800 spettatori”.

Per quanto concerne la campagna abbonamenti, il general manager Davide Micalich ha illustrato i dettagli: “Abbiamo definito una campagna che si sviluppi in entrambi gli impianti, in modo che i tifosi abbiano garantito il loro posto nel medesimo settore”.

Ed ecco le tariffe:

Tribuna libera: 120 euro intero, 50 ridotto (Under 18 e Over 65), 100 abbonati Udinese e soci Banca Popolare di Cividale

Tribuna numerata: 180 intero, 90 ridotto, 150 abbonati Udinese e soci Banca Popolare di Cividale

Parterre argento: 300 intero, 140 ridotto

Parterre oro: 360 intero, 180 ridotto

Micalich, poi, ha spiegato in cosa consiste la sinergia con l’Udinese Calcio: “Chi è in possesso dell’abbonamento “I love U” avrà diritto a dei benefit sia per gli abbonamenti sia per i singoli tagliandi“. A tal riguardo è intervenuto il direttore generale bianconero Franco Collavino: “Abbiamo in atto una collaborazione da tempo con la Gsa Udine, a cominciare da Udinese Tv che ha seguito tutte le gare in diretta della regular season e ha vissuto le finali palpitanti di Montecatini, che hanno riscosso molto successo. Questa sinergia è bilaterale: gli abbonati dell’Udinese potranno acquistare abbonamenti e biglietti della Gsa a prezzi ridotti e viceversa. Inoltre stiamo pensando a iniziative dedicate alle domeniche in cui le due squadre giocheranno entrambe in casa”.

Gli abbonamenti si potranno sottoscrivere nelle quattro sedi della Banca Popolare di Cividale (a Udine in piazzale XXVI luglio e in piazzale Chiavris, a Feletto in via Udine e a Cividale in piazza Duomo) o nelle rivendite autorizzate Vivaticket (by Best Union). Presente all’evento anche l’assessore allo sport del Comune di Cividale Giuseppe Ruolo che ha parlato con l’entusiasmo della volontà di ospitare la Gsa Udine nella città ducale. Inoltre giovedì verrà presentato l’accordo con Ferrovie Udine-Cividale per dare la possibilità ai supporters di raggiungere Cividale nel modo più agevole possibile.

Ampia parentesi è stata dedicata agli sponsor. Con Antenna Top, partner Sky Service della società, con sedi a Udine e Gsa Udine Pedone MacronPordenone è stata lanciata un’iniziativa: chi si abbonerà a Sky nei due punti vendita riceverà un abbonamento gratuito in tribuna libera. Mentre lo sponsor tecnico sarà Macron, azienda di grande esperienza nel basket italiano, che darà la possibilità ai tifosi di acquistare non solo le maglie di gara casalinghe e da trasferta, ma anche il materiale tecnico della squadra (magliette, giubbotti, zainetti…). Confermata, infine, la partnership con il co-sponsor Old Wild West, che ha potenziato il proprio impegno nel progetto Gsa.

Pedone, infine, ha parlato della questione settore giovanile: “In questo momento preferisco pagare la multa per la mancanza di requisiti necessari, piuttosto che andare sul mercato che al momento non ci offre le soluzioni. Adesso investiremo sul nostro settore giovanile, attendendo con il tempo dei frutti che al momento non ci sono. Siamo ripartiti da zero dopo l’addio della Snaidero”. Intanto è stato acquisito a titolo definitivo dal Lignano Raphael Chiti, che già nella scorsa stagione si è allenato con la prima squadra e rappresenta un prospetto importante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy