Gsa Udine, Truccolo: grande voglia di riscatto

Gsa Udine, Truccolo: grande voglia di riscatto

La guardia bianconera assicura: “Daremo il massimo, non vediamo l’ora di scendere in campo”. Intanto a Trieste confermato il sold-out, la partita sarà ripresa da Telequattro e trasmessa su un maxi-schermo in piazza della Borsa

Ormai manca davvero pochissimo alla sfida più attesa in regione. Domani alle 20.30 all’Alma Arena di Trieste si affronteranno la Gsa Udine di coach Lino Lardo e il team di Eugenio Dalmasson in un derby che manca da dodici anni. Alla vigilia dell’attesissimo confronto, uno dei giocatori più rappresentativi della formazione bianconera, Riccardo Truccolo, ha concesso qualche battuta al canale ufficiale della società.

Siamo carichi – le sue parole a Gsa Tv –, ci stiamo allenando bene, abbiamo voglia di riscattarci e non vediamo l’ora di scendere in campo, supportati dai tanti tifosi che spero saranno presenti domani a Trieste. Penso che tutti noi attendiamo questa gara più di ogni altra, poi non possiamo dimenticare la sconfitta di domenica con Imola, vogliamo riscattarci. Sono due motivazioni molto forti“. In pre-campionato Trieste si è imposta in entrambe le amichevoli, ma rispetto a quel periodo la squadra di Lardo ha cambiato faccia: “Come tutti sanno, il derby è qualcosa di diverso. Non è il caso di fare pronostici o ricordare le gare in pre-campionato. E’ una partita che giocheremo alla pari. Anche loro con l’acquisto di Cittadini hanno cambiato qualcosa, non si possono fare pronostici”. Per Truccolo, friulano doc questa è davvero una partita speciale: “Non sono proprio nativo di Udine, ma sono cresciuto qui. Da piccolo ne ho visti in derby in tv, ma non ho mai avuto la possibilità di giocarne sul campo. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra che tornerà ad affrontare Trieste dodici anni dopo, non vedo l’ora”.

Mentre l’assistente di coach Lardo, Federico Vignola, sempre a Gsa Tv, ha analizzato la gara dal punto di vista tattico: “Loro sono una squadra che gioca con grande intensità difensiva. Tutti e cinque sono aggressivi sulla palla, sono attenti sulle linee di passaggio. Li abbiamo visti in pre-campionato e non hanno perso questa caratteristica. Inoltre vengono da un buon momento, sono in striscia (non perdono da quattro turni, ndr), quindi questa loro consapevolezza è aumentata. La loro aggressività fa male, noi dobbiamo essere pronti a giocare, senza farci intimidire dal loro atteggiamento soprattutto iniziale. Giocatore-chiave? La coppia di americani, sono giocatori che amano correre, amano giocare sfruttando il loro atletismo e quindi coinvolgono, anche attraverso giocate spettacolari, l’entusiasmo del pubblico che aumenta la loro fiducia”.

E a proposito di pubblico, Trieste risponderà a gran voce “presente”. Come abbiamo anticipato ieri, l’Alma Arena sarà sold-out per il derby di domani. Esauriti, quindi, i 6mila posti a disposizione dei supporters giuliani, mentre si concluderà oggi alle 21 la vendita dei ticket per il settore ospiti (attualmente sono oltre 300 i tagliandi venduti, circa la metà di quelli messi a disposizione dalla Pallacanestro Trieste 2004 per i tifosi bianconeri). Come abbiamo ripetuto più volte, si tratta di una gara particolarmente sentita da entrambe le tifoserie. Telequattro ha già assicurato che produrrà una telecronaca in diretta che sarà trasmessa sul suo segnale e su un maxi-schermo installato in piazza della Borsa. Non resta che attendere la palla a due.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy