In A2 la Gsa Udine ritroverà Bergamo

In A2 la Gsa Udine ritroverà Bergamo

La società lombarda, sconfitta nei play-off dal team di Lino Lardo, acquisirà il titolo di Scafati. Preso Squeo, confermati Panni, Ghersetti e Planezio

Ancora tu… Ma non dovevamo rivederci più? Prendiamo spunto da una celebre canzone di Lucio Battisti per commentare una novità dell’ultima ora che riguarda la serie A2 di basket. La Co.Mark Bergamo, sconfitta ai play-off della serie B dalla Gsa Udine, disputerà la prossima stagione nella stessa categoria dei bianconeri. La società lombarda, infatti, da alcuni giorni ha intavolato una trattativa con i vertici di Scafati, costretta a rinunciare alla categoria per motivi economici, per l’acquisizione del titolo sportivo. E ora sembra che manchino solo gli ultimi dettagli.

A confermarlo è lo stesso presidente della Co.Mark Massimo Lentsch, attraverso il sito ufficiale del club giallonero: “Ovviamente avremmo voluto conquistarci la Serie A2 sul campo – si legge -, poi però abbiamo fatto alcune riflessioni che ci hanno fatto propendere per l’acquisto del diritto sportivo. La prima riguarda il finale di stagione, con il bersaglio grosso sfumato solo nell’ultimo quarto giocato contro la corazzata Udine: considerando i valori del girone B, quello in cui eravamo inseriti, nessuna squadra meritava il salto di categoria più di noi. Inoltre anche la formula di un campionato da vincere praticamente tre volte è di certo penalizzante. Abbiamo quindi operato una precisa scelta imprenditoriale e colto un’occasione “al volo”, intavolando una trattativa serrata con i soci di maggioranza, Longobardi e Rossano, della Givova Scafati Basket: nello specifico l’acquisto non è societario ma effettuato a titolo personale, un esborso economico per l’80% coperto dal sottoscritto e per il restante 20% dal mio socio Bonassi, la cui spinta è stata determinante nell’operazione. Si tratta quindi di un sostanziale “regalo” che intendo fare ai tifosi così numerosi ed appassionati, ed anche a me stesso nelle vesti di imprenditore”. La società è al lavoro per rafforzare il roster: ieri è stato annunciato l’acquisto di Michele Squeo, centro classe ’89 di 207 cm, cresciuto nelle giovanili del Crabs Rimini e tesserato con la ViviGas Costa Volpino nelle ultime due stagioni. “Sono ufficiali – conclude Lentsh – anche le conferme di Alessandro Panni, Mario Josè Ghersetti e Marco Planezio; a breve ufficializzeremo altri due giocatori di indiscusso spessore, oltre ad avere nel mirino un americano molto forte. Baldassarre? Siamo ovviamente in contatto con l’atleta classe ’86 nativo di Ranica, ex-capitano proprio di Scafati: stiamo trattando le condizioni della sua permanenza”.

(foto: ZAMOLO)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy