La festa Apu e Delser Udine per Aido e Vallimpiadi

La festa Apu e Delser Udine per Aido e Vallimpiadi

A Pulserò la grande festa dell’Apu Udine e della Delser, neopromosse in Serie A2

Commenta per primo!

Emozione autentica a Pulfero l’altra sera alla conviviale, voluta da AIDO Friuli e Vallimpiadi, per festeggiare la promozione in A delle squadre di basket maschile e femminile di Udine, APU GSA e LIBERTAS BASKET SCHOOL DELSER, emozione culminata con uno scrosciante applauso al coach dell’APU, il ligure Lino Lardo, all’atto della consegna della bandiera del Friuli da parte dei promotori l’evento, Daniele Damele e Massimo Medves: “sei uno di noi!”

La serata è stata caratterizzata dalla riflessione sul futuro del basket friulano (“magari non subito, ma la A1 ci sta per ambedue”) e sul tema dell’etica nello sport, ma ha anche voluto essere un momento di sensibilizzazione sulla donazione di organi e la ricerca scientifica contro il cancro.

Tra i numerosi presenti hanno preso la parola, assieme a Lardo, che ha ringraziato l’AIDO per quella che definito “meritoria azione portata avanti”, Michele Ferrari, giocatore friulano APU, Davide Micalich, general manager APU (presenti anche il tema manager Carlo Nobile e l’addetto stampa Massimo Fontanini) e poi il presidente della LIBERTAS BASKET SCHOOL, Leonardo de Biase, il coach, Valdi Medeot, la capitana, Debora Vicenzotti e l’allenatrice delle giovanili Malì Pomilio che, al pari di de Biase, ha insistito sugli stili di vita corretti per i giovani. Per la squadra femminile di basket erano presenti anche le giocatrici Caterina Bianco, Arianna Beltrame, Elisa Mancabelli e il dirigente Antonio Tonizzo.

Molte le autorità e gli sportivi presenti a partire dal runner paralimpico, Luca Campeotto, sino ai sindaci di Pulfero Melissa (che ha ringraziato Damele e Medves per l’affetto costantemente dimostrato per le Valli del Natisone), di Gemona Urbani, di Moggio Udinese Filaferro, di San Pietro al Natisone Zufferli, di Savogna Cendou, di Torreano Sabbadini. Con loro il consigliere regionale Novelli e ancora il presidente dell’UNCI Del Vecchio, e poi: Andrian, Amoruso, Asquini, Beltrami, Bortolotti, Bosco, Bressan, Caldarazzo, Faidutti, Gallizia (che ha realizzato le foto della serata), Klavora, Micelli, Pressacco, Rainis, Severi, Sturam, Terlicher e molti altri.

I promotori dell’evento, sostenuto da SKY Gas ‎& Power, hanno invitato, infine, a effettuare donazioni per la ricerca scientifica contro i tumori (www.airc.it) e a iscriversi gratuitamente all’AIDO (www.aido.it) a favore della donazione di organi, tessuti e cellule.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy