La Gsa Udine espugna Crema

La Gsa Udine espugna Crema

Ancora un colpaccio esterno per la formazione di Lardo che conquista altri due punti pesantissimi. Il gm Micalich: “Vittoria solida, più pratica che spettacolare”. Bene Castelli, Di Giuliomaria e Porta. Prossimo appuntamento mercoledì alle 21 al palaBenedetti contro Padova

Ancora una vittoria, conquistata con il coltello con i denti. Questa sera, sul difficile campo di Crema, la Gsa Udine si è imposta per 51-62 al termine di un match particolarmente combattuto e molto tattico. Pur senza due “big” come Davide Poltroneri (bloccato da un problema al ginocchio) e Riccardo Truccolo (ancora out per infortunio) la formazione friulana è riuscita a strappare i due punti grazie, soprattutto, alle prestazioni del “solito” Riccardo Castelli e dei neo-acquisti Christian Di Giuliomaria e Antonio Alejandro Porta.

A fine gara il general manager Davide Micalich ha parlato a Udinese Tv: “E’ stata una partita controllata, giocata con il piglio giusto. Si tratta di una vittoria solida, con grande applicazione difensiva, intensità, sicuramente più pratica che spettacolare. Castelli? Sapevamo che era un giocatore dall’alto rendimento, ma mi preme sottolineare le grandi prestazioni di Di Giuliomaria, di Zacchetti e di Porta, che ha avuto un assoluto controllo della gara. Abbiamo superato anche questo ostacolo”. I bianconeri torneranno in campo mercoledì per il turno infrasettimanale contro Padova in programma alle 21 al palaBenedetti. “E’ una gara da vincere – conclude Micalich -. Oggi avevamo tutti un po’ paura, visto che mancavano entrambi i nostri numeri 3 Poltroneri e Truccolo, ma Ferrari ha saputo sopperire alle loro assenze”.

Erogasmet Crema – Apu Gsa Udine 51-62

EROGASMET CREMA: Del Sorbo 7 punti, Liberati 8, Bozzetto 6, Tardito 7, Montanari 3, Zanella 4, Tagliaferri, Cissè 6, Dedda ne, Manuelli 10. Coach: Baldiraghi.

APU GSA UDINE: Castelli 15 punti, Marchetti, Zacchetti 7, Pinton 7, Ferrari 11, Truccolo ne, Nobile 4, Vanuzzo 2, Di Giuliomaria 9, Porta 7. Coach: Lardo.

(foto: ZAMOLO)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy