La Gsa Udine in casa non sbaglia: superata anche Unieuro Forlì

La Gsa Udine in casa non sbaglia: superata anche Unieuro Forlì

Dopo il colpaccio di sette giorni fa a Piacenza, i bianconeri superano al Carnera anche i romagnoli per 78-64. Mvp dell’incontro Mortellaro con 16 punti. Diliegro uscito per cinque falli

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

La Gsa Udine non tradisce le aspettative e consolida il terzo posto nel girone Est. Al termine di una gara un po’ più complicata del previsto, la formazione di coach Lino Lardo batte Unieuro Forlì per 78-64 e sale a quota 32 punti (gli stessi messi a segno al termine della scorsa stagione) e si prepara per le ultime cinque gare della regular season con un piede (e trequarti) nei play off. Davanti a un Carnera gremito – ennesimo sold out con 3.520 presenze -, i bianconeri conquistano il secondo successo consecutivo, trascinati da Chris Mortellaro (Mvp dell’incontro con 16 punti) e dal capitano Michele Ferrari, autore di 10 punti e 4 rimbalzi. Ma anche da Kyndall Dykes (11 punti e 5 assist) e Tommaso Raspino che, aldilà dei 5 punti a referto, ha consentito ai compagni di squadra di andare a segno in 7 occasioni. In generale la squadra è apparsa in crescita, soprattutto nel quarto periodo nel quale ha punito Unieuro, che ha pagato una panchina corta e qualche errore di troppo dall’area. E domenica ci si prepara all’invasione pacifica (visti gli ottimi rapporti esistenti tra le due tifoserie) a Treviso per un derby che potrebbe valere il terzo posto finale.

CRONACA. Recuperati Benevelli e Pinton, ma senza Nobile alle Gsa Udine Unieuro Forli tifosi Settore Dprese con qualche fastidio fisico, coach Lardo manda in campo: Veiedeman, Dykes, Raspino, Ferrari e Pellegrino. Coach Giorgio Valli, invece, schiera: Naimy, Jackson, Severini, Castelli e Diliegro. A sbloccare l’incontro ci pensa Diliegro dopo 46 secondi (0-2), immediata la risposta di Pellegrino (2-2) che mette a segno il primo canestro bianconero. La Gsa Udine comincia a macinare punti e a circa metà periodo tocca il +6 con Veideman (12-6). Ma a 3 minuti e 4 secondi dalla prima sirena, Unieuro capovolge il risultato e si porta sul +1 con Naimy (12-13). La tripla di Dykes consente ai padroni di casa di ritornare avanti, ma il testa a testa prosegue: a 51 secondi dalla fine del primo periodo il punteggio è sul 18 pari con Fallucca che a 29 secondi dal termine fissa il primo parziale sul 18-21. Anche nel secondo periodo Unieuro controlla e dopo due minuti si porta sul +4 con Fallucca, autore di un’altra tripla (22-26). Udine insegue, ma manca sempre il colpo del sorpasso e a metà periodo gli ospiti sono ancora avanti di una lunghezza nonostante i due liberi trasformati da Pinton per fallo di Naimy (29-30). A 2 minuti e 42 secondi dall’intervallo lungo, poi, i romagnoli tentano la prima fuga: i due liberi di Jackson (fallo di Bushati) portano Unieuro sul +6 (33-39). La distanza viene parzialmente ridotta a 48 secondi dalla fine del secondo periodo con il libero messo a segno da Pellegrino (fallo di Thiam) per il 36-41 con il quale si arriva alla fine della prima parte di gara. La terza frazione di gara si apre con la tripla di Veideman (39-41) che dopo un minuto e 30 secondi di gioco annulla lo svantaggio friulano (41-41). Trenta secondi dopo Ferrari riporta avanti i padroni di casa (43-41). A metà periodo gli uomini di Lardo, però, tornano sotto colpiti dalla tripla di De Laurentiis (46-47) e a 2 minuti e 27 secondi dalla terza sirena, Forlì è di nuovo in fuga con Jackson che mette a segno i due liberi per fallo di Diop (50-56), molto contestato. Nel finale di periodo Mortellaro prima sigla i due liberi (fallo di Fallucca) e poi proprio allo scadere “aggiusta” per il 57-58 con il quale si apre l’ultimo quarto. Dopo un minuto e 4 secondi di gioco Ferrari riporta avanti i suoi (59-58). La Gsa Udine cambia marcia e dopo 3 minuti di gioco fa esplodere il Carnera con una splendida azione conclusa da Mortellaro (63-60) e sessanta secondi dopo prende le distanze con una splendida tripla da posizione centrale di Bushati (66-60). Il vantaggio rimane intatto a 3 minuti e 25 secondi dal termine del match grazie a una magia di Dykes, a cui fa seguito il felice contropiede di Raspino, lanciato dallo stesso Dykes (71-63). Il +10 si concretizza a 2 minuti e 26 secondi dall’ultima sirena con i due liberi trasformati da Bushati (73-63), quinto fallo di Dieliegro costretto ad abbandonare il campo. Nel finale l’Apu dilaga con Mortellaro e Dykes e chiude l’incontro sul 78-64.

IL TABELLINO

GSA UDINE – UNIEURO FORLI’ 78-64

(18-21, 36-41, 57-58)

GSA UDINE: Dykes 11 punti, Mortellaro 16, Veideman 12, Raspino 5, Pinton 2, Ferrari 10, Chiti ne, Pellegrino 10, Benevelli ne, Diop 2, Bushati 10. All. Lino Lardo.

UNIEURO FORLI’: Diliegro 9 punti, Castelli 7, Fallucca 9, Naimy 13, Campori ne, Jackson 13, Bonacini ne, Severini 6, Thiam 4, De Laurentiis 3. All. Giorgio Valli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy