La Gsa Udine “strapazza” Orzinuovi e aggancia il terzo posto

La Gsa Udine “strapazza” Orzinuovi e aggancia il terzo posto

Secondo successo consecutivo per i bianconeri che si impongono al Carnera per 88-74. Mvp dell’incontro Mortellaro con 20 punti. Ruggiero uscito per 5 falli

Due su due: missione compiuta per la Gsa Udine. Dopo l’affermazione in rimonta contro Roseto Sharks, gli uomini di coach Lino Lardo si sono ripetuti questa sera al PalaCarnera piegando Agribertocchi Orzinuovi per 88-74. Una vittoria che vale doppio considerando che XL Montegranaro è stata piegata in casa da De Longhi Treviso per 74-95 e quindi i bianconeri sono riusciti ad agganciarla al terzo posto del girone Est di Serie A2. Serata, dunque, di festa per l’Apu che ha “governato” l’incontro contro i bresciani dal secondo all’ultimo quarto, dopo una leggera sofferenza iniziale (fine primo quarto 22-23). Partita importante da parte di Chris Mortellaro, Mvp dell’incontro con 2o punti. Superlativa anche la prestazione di Tommaso Raspino, in assoluto tra i più in forma. Dunque, con i due successi inanellati negli ultimi due turni casalinghi, la Gsa Udine si presenterà nelle condizioni ideali domenica a Ferrara.

CRONACA. Ancora senza Andrea Benevelli (frattura all’ulna sinistra) e Mauro Pinton (frattura della mano sinistra), coach Lino Lardo schiera il quintetto: Veideman, Dykes, Raspino, Ferrari e Pellegrino. Il collega Alessandro Finelli risponde con: Raffa, Strautins, Scanzi e Sollazzo e Zambon. Parte subito forte Orzinuovi che dopo un minuto e mezzo passa sul +5 grazie alla tripla di Scanzi e al canestro di Zambon (0-5). Il primo canestro bianconero porta la firma di capitan Ferrari, a segno dopo due minuti e 16 secondi di gioco (2-5). Un minuto dopo però Agribertocchi ristabilisce le distanze con Strautins, che mette a segno un canestro da due punti e realizza il libero assegnato per fallo di Ferrari (2-8). La Gsa Udine si rimette in carreggiata con Veideman e Raspino che completano la rimonta e dopo 4 minuti e 36 secondi (11-10). Le squadre rimangono appaiate: a un minuto e 21 secondi dalla prima sirena il punteggio è in perfetta parità (20-20). Quaranta secondi dopo Ruggiero piazza la tripla del 20-23 e Mortellaro (su assist di Bushati) chiude la prima frazione sul 22-23. Il secondo periodo si apre con il nuovo vantaggio friulano firmato da Bushati (25-23). I bianconeri mantengono il vantaggio e metà periodo toccano per la prima volta il +5 con Dykes (35-30). A quattro minuti dall’intervallo lungo le distanze aumentano ulteriormente grazie al “solito” numero 1 e ai liberi realizzati da Bushati (41-32). I friulani continuano a spingere, ma a due minuti dalla fine subiscono il ritorno degli ospiti che si portano a meno tre con Zambon, Sollazzo e Strautins (44-41). Nell’ultimo minuto, però, l’Apu con Diop (assist di Raspino) e Pellegrino – che corregge il libero sbagliato dal senegalese (fallo di Strautins) – torna sul +7. Pellegrino fissa il secondo parziale sul 50-43. Il terzo periodo si apre con un canestro di Zambon che nell’occasione subisce fallo da Ferrari ma non realizza dalla lunetta (50-45). Dopo un minuto e mezzo di gioco Orzinuovi si porta a meno 4 grazie alla tripla di Raffa (52-48), ma la formazione di Lardo rimane concentrata e a metà periodo inoltrato si porta sul +15, grazie all’ottima vena realizzativa di Raspino che nel giro di un minuto realizza un canestro da due (assist di Dykes) e una tripla strappa-applausi (63-48). A tre minuti dalla terza sirena la Gsa Udine tocca il +16 con Mortellaro (65-49). La partita di fatto finisce qui: il terzo periodo si chiude sul +15 per i padroni di casa (71-56). A risultato acquisito, la formazione di Lardo si gode un ultimo quarto dove può gestire con tranquillità. Dopo tre minuti di gioco tocca addirittura il +19 con Mortellaro (78-59). A quattro minuti dalla fine del match Orzinuovi si avvicina con Strautins (tripla), Ruggiero e Raffa (80-70). La Gsa Udine rimane inchiodata e subisce altri due punti da Ghersetti (80-72) a due minuti dalla fine. Ci pensano Dykes e Mortellaro a evitare inutili patemi (84-72). 88-74 il finale che non concede repliche.

 

IL TABELLINO

GSA UDINE – AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI 88-74

(22-23, 50-43, 71-56)

GSA UDINE: Dykes 11 punti, Mortellaro 20, La Torre ne, Veideman 5, Cautiero ne, Raspino 13, Nobile 9, Ferrari 6, Pellegrino 10, Diop 4, Bushati 10. Coach Lino Lardo.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Strautins 11, Raffa 15, Zanardi ne, Antelli 2, Iannilli, Ghersetti 13, Zambon 1o, Scanzi 7, Aziz ne, Ruggiero 5, Sollazzo 11. Coach Alessandro Finelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy