L’Apu Udine batte Ferrara

L’Apu Udine batte Ferrara

i bianconeri battono 88-70 la Bondi Ferrara grazie soprattutto a Cortese e Pellegrino.

di Redazione

La sesta vittoria nelle ultime sette partite per l’Apu Gsa porta la firma degli ex di turno. Nell’undicesima d’andata del girone est di serie A2 Old Wild West, i bianconeri battono 88-70 la Bondi Ferrara grazie soprattutto a Cortese e Pellegrino. L’ala segna 23 punti e produce 25 di valutazione, mentre il lungo fattura 16 punti, 8 rimbalzi e 26 di valutazione risultando in assoluto l’Mvp. Insomma, vince e convince la truppa del presidente Alessandro Pedone. Si gioca davanti ai 3300 e passa accorsi al PalaCarnera, non è una novità. La Bondi ritrova Hall dopo tre partite ai box a causa di una scavigliata e Swann dimostra di attraversare un periodo torrido a livello di produttività offensiva. La gara procede a elastico nel primo quarto, poi un parziale di 13-0 dà il +11 ai friulani sul 36-25 al 15’, ma l’ex trevigiano segna 21 punti prima dell’intervallo a cui si va sul 46-40. Il match si decide nella ripresa nella quale Simpson cancella Swann (autore di soli 9 punti nei secondi 20 minuti), Spanghero dimostra ancora più leadership, Nikolic ancora di più faccia tosta e Powell scollina la doppia cifra. In attacco, ci pensano Pellegrino e Cortese a fare partire i titoli di coda.

APU GSA 88
FERRARA 70

23-20, 46-40, 69-57

APU GSA UDINE
Mortellaro 6, Pinton 9, Genovese, Cortese 23, Simpson 5, Penna, Nikolic 6, Pellegrino 16, Powell 15, Spanghero 8. Coach Cavina.
BONDI FERRARA
De Zardo 3, Swann 30, Hall 7, Fantoni 6, Molinaro 5, Mazzoleni, Barbon, Panni 9, Calò 2, Liberati 8; non entrati: Conti e Mazzotti. Coach Bonacina.
Arbitri Dori, Gagno e Almerigogna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy