Mercato in “fermento” in casa Gsa Udine

Mercato in “fermento” in casa Gsa Udine

Il gm Davide Micalich conferma l’interesse per Tavernari: “E’ in pole position per sostituire Poltroneri”. Intanto continua la “caccia” ai due americani. Squadra in ritiro a Gemona del Friuli dal 21 al 28 agosto

A quasi un mese dall’impresa di Montecatini Terme, la Gsa Udine è fortemente impegnata nella campagna acquisti per la stagione 2016-2017. Salutati i play Gianluca Marchetti e Antonio Porta, il centro Christian Di Giuliomaria e l’ala Davide Poltroneri (rescissione consensuale), la società di Alessandro Pedone è alla ricerca di tre giocatori per rafforzare il roster da consegnare a Lino Lardo. D’altronde tra poco più di un mese si ricomincerà a correre. La squadra, infatti, si radunerà il 17 agosto a Udine e poi sosterrà una settimana di ritiro a Gemona del Friuli dal 21 al 28 agosto. E ci sono già due tornei in calendario a inizio settembre a Grado e Lignano. Ecco perchè i dirigenti sono al lavoro da settimane.

Jonathan Tavernari è uno dei due nomi che stiamo valutando – conferma a MondoUdinese.it il general manager Davide Micalich -. E’ un buon giocatore, è italiano naturalizzato, potrebbe essere il giocatore ideale per sostituire Poltro“. Sulla decisione di Poltroneri di non proseguire l’avventura in Friuli, il gm bianconero sottolinea: “Personalmente non sono caduto dalle nuvole. Aveva dato qualche segnale di insofferenza, avvertiva un po’ di pressione e aveva voglia di fare altro. Probabilmente per lui la pallacanestro non è al primo posto nella sua vita”. Per quanto riguarda gli altri profili, un playmaker e un pivot, l’Apu pescherà dagli Stati Uniti. “Stiamo setacciando il mercato“. Ma sui nomi, ovviamente, c’è massimo riserbo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy