Mondiali Under 19 femminili, inaugurata Casa Italia

Mondiali Under 19 femminili, inaugurata Casa Italia

A partire da sabato, la Basketball House del Città Fiera si trasformerà in un vero e proprio punto di riferimento azzurro. Organizzati moltissimi eventi collaterali

Settimana speciale per il basket internazionale. Sabato, infatti, prenderanno il via i Mondiali Under 19 femminili di pallacanestro (hashtag ufficiale: #FIBAU19) che si giocheranno tra Udine e Cividale. Nella marcia di avvicinamento all’evento, sono stati inseriti diversi eventi, uno tra questi l’inaugurazione di Casa Italia all’interno della Basketball House (BH) del Città Fiera di Torreano di Martignacco, avvenuta questa mattina.

Siamo un po’ emozionati e anche un po’ “fulminati” – ha raccontato il presidente del Comitato organizzatore locale (Loc) Davide Micalich nel corso di una conferenza stampa -, ma quando pronunciamo la prola mondiale ci rendiamo conto di ciò che andiamo a fare. Sarà l’evento giovanile femminile più importante a livello assoluto. Questo spazio, all’interno della Bh, è fatto sì per ritrovarci. Ci saranno degli eventi organizzati ad hoc, ci sarà la presenza delle massime autorità sportive e politiche, ma non solo. Vogliamo creare un punto di ritrovo dedicato al Mondiale sotto il profilo azzurro”.

Sono tanti gli eventi già inseriti in calendario:

sabato 22 luglio: alle 18 in BH riunione delle società femminili alla presenza di Mario Invernizzi, vice-presidente Fip nazionale;

lunedì 24 luglio: alle 10.30 convegno organizzato dall’Ussi Fvg dedicato al giornalismo al femminile, all’hotel Astoria di Udine con la partecipazione del presidente nazionale della Fip Gianni Petrucci; parallelamente da mattina a sera in sala Ajace si terrà il “Fiba Social Forum”, seminario organizzato dal massimo organismo cestistico mondiale, che tratterà tre temi (gestione del profilo giocatori dal punto di vista comunicativo, gestione della carriera al di fuori del basket, esperienze dirette ex giocatrici). L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su fiba.com. Nell’occasione l’assessore allo sport del Comune di Udine presenterà il progetto Etica sportiva; alle 20: cena di Gala sotto la Loggia (su invito);

martedì 25 luglio: alle 15 in BH corso di diritto sportivo per avvocati organizzato da Giovanni Adami, con la partecipazione del professor Tognon del Tar di Losanna;

mercoledì 26: alle 19 in BH riunione annuale delle società C Silver;

giovedì 27: alle 19 riunione in BH società serie D;

venerdì 28: nel pomeriggio in BH corso dirigenti sportivi per il basket;

sabato 29: tra le due semifinali presentazione del nuovo Hall of Fame 2017 del Friuli Venezia Giulia.

Altri tre momenti imperdibili saranno:

venerdì 21 luglio alle 18.30 in piazza Libertà la cerimonia di apertura: tutte le nazionali partiranno alle 18 dal palasport Benedetti, attraverseranno il centro città (per l’occasione il traffico sarà interdetto) e raggiungeranno piazza Libertà. Previsti gli interventi delle autorità e la cantante Angelica Lubian intonerà dal vivo l’Inno di Mameli. Previsto anche un dj set per una vera e propria festa della città;

domenica 30 luglio cerimonia di chiusura al palasport Carnera, in diretta streaming.

Presente alla conferenza, Claudio Bardini, presidente provinciale Fip: “Si produce cultura quando si produce pallacanestro. Questi i Mondiali rappresentano sicuramente un’opportunità, vista anche la presenza di persone al seguito. C’è una risonanza a 360 gradi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy