Remuntada da urlo per la Gsa Udine contro Mantova

Remuntada da urlo per la Gsa Udine contro Mantova

I bianconeri di Lardo, dopo essere stati sotto per quasi tutto il match, conquistano il secondo successo consecutivo e si avvicinano alla salvezza. Mvp dell’incontro Okoye con 25 punti

Ci sono partite che sembrano decise fin dai primi minuti. Di quelle che cominciano con il piede storto e quando hai la possibilità di avvicinarti all’avversario, fallisci costantemente l’occasione. Poi ci sono le partite della Gsa Udine che, dopo aver concesso spazi, canestri, tiri a Mantova, nell’ultimo quarto ribalta le sorti di un incontro che sembrava segnato. E’ quanto è accaduto questa sera al palasport di Cividale, dinanzi a un pubblico numeroso e caloroso quasi quanto quello di sette giorni fa contro Trieste (oltre 2.500 presenze) e che ha dato ulteriore spettacolo grazie all’amicizia con la tifoseria ospite. Dopo un avvio di gara decisamente insufficiente, i bianconeri di coach Lino Lardo hanno recuperato nella seconda frazione, salvo poi crollare nuovamente nella terza (finendo addirittura a meno 21 a 48 secondi dalla terza sirena). Eppure è proprio in quel momento che è scattata la famosa “molla” che ha consentito al team friulano di riagganciare e superare la ben più attrezzata Dinamica Generale. Merito in primis del “solito” Stan Okoye, Mvp dell’incontro con 25 punti, e di Rain Veideman che, dopo aver “sonnecchiato” per gran parte della gara, ha tramortito gli avversari con tiri di pregevole fattura. Protagonisti della vittoria anche Vanuzzo, Nobile, Diop (recuperato in extremis dopo aver passato una notte con problemi molti seri), presenti nei momenti-clou. Il discorso salvezza rimane aperto ma con 24 punti, l’Apu può permettersi di guardare alla trasferta a Ferrara e alle successive (e ultime) tre gare con uno spirito decisamente diverso. L’obiettivo è davvero vicino.

Senza Allan Ray e Joel Zacchetti, ancora out per infortunio (oltre a Riccardo Truccolo), coach Lino Lardo parte con: Traini, Veideman, Okoye, Gatto e Fall. Alberto Martelossi risponde con: Giachetti, Corbett, Daniels, Amici e Candussi. Il primo canestro porta la firma del friulano Candussi, autentica spina nel fianco nella gara di andata per il team bianconero (0-2). La Gsa Udine risponde immediatamente con Okoye, autore della prima tripla dell’incontro (3-2). Mantova, però, sembra essere più in palla e punto dopo punto comincia a prendere il largo trascinata da Giachetti, Candussi e Daniels che a metà periodo portano a 14 lunghezze il distacco dai friulani (4-18). Vanuzzo dalla lunetta interrompe la striscia di Mantova con un libero trasformato sui due a disposizione (fallo di Candussi, 5-18). Gli ospiti, però, allungano nuovamente con Amici, che fissa il +15 (5-20). L’ingresso di Pinton tampona lo svantaggio (8-20), ma solo momentaneamente. A 2 minuti e 15 secondi dalla prima sirena, infatti, Mantova conduce per 8-26 grazie alle prodezze di Timperi, Bryan e Daniels. Nell’ultimo minuto si rivede il “vero” Okoye, che chiude il primo parziale sul 14-29, dopo il doppio errore dalla lunetta di Bryan. Il secondo periodo si apre con i due liberi trasformati dallo stesso numero 5 dell’Apu (fallo di Casella, 16-29). A portare i friulani a meno 10 ci pensa Fall con una tripla che “spaventa” Mantova (19-29) dopo un minuto e 14 secondi di gioco. Prima con una magia sotto canestro e poi con due liberi, Veideman trascina Udine al meno 6 (25-31), ma la Dinamica si riporta sul +10 a metà periodo grazie a una schiacciata di Candussi e al tiro di Giachetti (25-35). Nel giro di poco più di un minuto Udine, però, si rifà viva con una tripla di Okoye e un canestro di Ferrari (su assist di Fall, bravo a recuperare un pallone sbagliato dallo stesso numero 14) che dimezzano lo svantaggio (30-35). A 3 minuti e 44 dall’intervallo lungo Candussi commette un fallo antisportivo ma Fall non ne approfitta vanificando i due liberi a disposizione. Ci pensano Okoye e Pinton a tenere in corsa il team di Lardo, che chiude il secondo periodo sul 36-41. In avvio di terza frazione, Udine fallisce due attacchi con Fall e Veideman e subisce due triple consecutive di Corbett (36-47). La partita improvvisamente si fa più aggressiva con gli arbitri protagonisti di alcune decisioni importanti: nel giro di due minuti vengono fischiati un fallo tecnico a Traini, uno a Candussi (quarto complessivo) e uno a Lardo. Con in mezzo un fallo in attacco di Okoye, il quarto del match che costringe coach Lardo a richiamarlo in panchina per inserire Pinton. A metà periodo il parziale pende sempre a favore dei padroni di casa (43-51), che improvvisamente prendono il largo. Daniels e Casella riportano a +16 il vantaggio (43-59). A due minuti dalla fine del terzo parziale è Gergati a piegare i friulani con due canestri da dentro l’area un po’ troppo “facili” (45-63). A 48 secondi dalla fine Daniels fissa il massimo vantaggio +21 (45-66). Udine chiude a meno 17 grazie a Nobile (51-68), che realizza un canestro e subisce fallo. L’ultimo periodo si apre all’insegna di Veideman che mette a segno nove punti in poco più di tre minuti (60-70). E lo stesso estone, dopo il canestro di Corbett (60-72), trasforma i due liberi a disposizione (62-72). Negli ultimi quattro minuti la Gsa Udine si gioca il tutto per tutto: prima una schiacciata di Diop scuote i bianconeri (64-72), poi Okoye mette a segno una tripla e un canestro a 2 minuti e 45 secondi dalla fine (69-74). Anche Vanuzzo va a segno dalla distanza e Udine si porta a meno due (72-74) a due minuti dal termine dell’incontro. Giachetti prova a spaventare i friulani (72-76), ma l’inerzia della gara è già decisa. Veideman prima realizza due liberi e poi a 38 secondi dalla fine piazza una tripla eccezionale (77-76). A 21 secondi dal termine Amici sbaglia due liberi su due e Okoye e Veideman chiudono la sfida sull’80-76, scatenando l’urlo del palasport di Cividale.

 

IL TABELLINO

GSA UDINE – DINAMICA GENERALE MANTOVA 80-76

(14-29, 36-41, 51-68)

GSA UDINE: Diop 4 punti, Gatto, Okoye 25, Veideman 23, Nobile 6, Mastrangelo 2, Traini, Pinton 6, Ferrari 2, Vanuzzo 7, Fall 5, Chiti ne. All. Lardo.

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Daniels 24 punti, Vencato 2, Giachetti 10, Timperi 2, Candussi 10, Casella 3, Lusvarghi ne, Amici 7, Corbett 11, Magni ne, Gergati 4, Bryan 3. All. Martelossi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy