Serie A2 donne, colpaccio della Delser Udine ad Albino

Serie A2 donne, colpaccio della Delser Udine ad Albino

Primo successo esterno per la compagine di Amalia Pomilio che ieri sera ha battuto il Fassi Edelweiss per 40-44. Mvp per le friulane Blazevic con 10 punti

di Redazione

Sfatato il tabù trasferte. La Delser Libertas Basket School ha espugnato il campo del Fassi Edelweiss Albino per 40-44 al termine di una gara dai mille volti. Dopo aver raggiunto il massimo vantaggio all’inizio della terza frazione (+18, 12-30), Udine ha avuto un rovinoso blackout: le padrone di casa ne hanno approfittato, ricucendo completamente il divario grazie a un parziale di 18-4. Nell’ultimo quarto le due squadre si sono date battaglia a suon di sorpassi e contro sorpassi, ma alla fine è stata la Delser ad uscirne vittoriosa. Le udinese hanno così conquistato i loro primi due punti fuori casa della stagione che in ottica classifica hanno un peso davvero notevole.

CRONACA. Silva sigla i primi due punti del match, seguita da Lussana. Per Udine c’è l’immarcabile Blazevic, Fassi però ha Bonvecchio che replica subito con il canestro dell’8-2. Dopo due minuti Udine sembra in difficoltà, ma la coppia Mancabelli-Bianco cambia improvvisamente marcia: la lunga ex Ginnastica deposita l’8-4, Mancabelli intercetta e appoggia facilmente il pallone del -2 (8-6) e Bianco segna nuovamente, impattano la gara (8-8). Dall’altra parte del campo ci pensa Lussana ad interrompere il break friulano, anche se la sensazione è che Udine sia riuscita a trovare finalmente il ritmo giusto. A 2’18 Blazevic da tre e Rainis con un canestro dopo una palla rubata, risistemano il vantaggio; alla fine del primo quarto il punteggio si ferma sull’11-18. Continua il momento positivo di Blazevic che apre la seconda frazione con un canestro dalla lunga distanza. Udine si ritrova avanti di 10 lunghezze con l’inerzia a favore. Bianco e Mio si alternano efficacemente in difesa sulla lunga avversaria Joseph, punto di riferimento per l’attacco bergamasco, che infatti non riesce ad incidere nel pitturato. Le padrone di casa cominciano ad avere qualche difficoltà anche a superare la metà campo, a testimonianza del grande lavoro difensivo delle giocatrici di coach Pomilio che concedono poco o nulla ad Albino. Anche Udine sbaglia qualche passaggio di troppo, ma alla fine ci pensano Da Pozzo e Mancabelli ad allungare fino al 12-28 di metà gara. Nel secondo quarto l’Edelweiss chiude senza aver segnato un canestro dal campo, con il solo punto realizzato a cronometro fermo da Joseph. Al rientro dalla pausa lunga Vicenzotti si sblocca grazie all’assist di Blazevic. Ma anche Albino segna, trovando il primo canestro con Lussana dopo più di dieci minuti di gioco. La formazione di casa prende fiducia, ricucendo in pochi minuti lo svantaggio accumulato nella prima metà di gara. La situazione, infatti, sembra essersi ribaltata: le friulane accumulano numerosi errori al tiro che cominciano a pesare sul bilancio del match, mentre Fassi realizza quasi ogni tentativo. A 4’10 Silva mette il proprio sigillo sul -2 (28-30) e Marulli pareggia (30-30). Sturma, però, dalla lunetta ristabilisce il vantaggio che chiude un terzo quarto da dimenticare per le friulane. L’inerzia premia ancora Albino: Bonvecchio mette la tripla del nuovo vantaggio bergamasco, mentre Silva stoppa il tentativo di replica di Sturma. L’ala friulana si fa perdonare segnando al termine di un’azione rocambolesca il contro sorpasso (33-34). Mancabelli sale in cattedra e infila il + 5 (36-41). Nonostante le ultime incursioni udinesi, la partita si mantiene comunque viva perché l’Edelweiss, spinta anche dai numerosi falli commessi da Udine, rimane in gioco. La Libertas perde palla a metà campo e Silva segna il -2 (39-41). Sturma, però, a 22” dalla fine, appoggia in contropiede su assist di Mancabelli, sigillando definitivamente il successo finale.

IL TABELLINO

FASSI EDELWEISS ALBINO – DELSER LIBERTAS BASKET SCHOOL 40-44

(11-18; 12-28; 30-32)

ALBINO: Silva 6, Bonvecchio 12, Devicenzi, Joseph 3, Lussana 13, Gionchilie, Birolini n.e., Panseri, Patelli n.e., Valente 4, Marulli 2, Pintossi n.e.
UDINE: Bianco 6, Blazevic 10, Ciotola 2, Mancabelli 9, Sturma 6, Mio, Vicenzotti 2, Pontoni 1, Da Pozzo 4, Rainis 3, Romano 1, Zanelli n.e. Coach Pomilio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy