Serie A2 donne, la Delser centra la quinta vittoria di fila

Serie A2 donne, la Delser centra la quinta vittoria di fila

Nonostante una partita condita da tanti errori, le ragazze di Amalia Pomilio superano al PalaCarnera il Cus Cagliari per 57-48. Mvp della squadra di casa Vicenzotti con 16 punti

di Redazione

Tutto facile per la Delser Libertas Basket School che, nella decima giornata di campionato, ha centrato il quinto sigillo consecutivo, nonostante una prestazione non degna delle migliori serate udinesi viste finora. Al PalaCarnera di Udine, il Cus Cagliari si è arreso per 57-48. Grazie a questo risultato le friulane consolidano il quarto posto nel girone Nord di Serie A2.

CRONACA. Un avvio a rilento per entrambe le squadre. La prima a segnare, dopo ben quattro minuti di gioco, è Niola, subito seguita da Bianco per la sponda udinese (2-2). Nel primo periodo si accumulano gli errori al tiro, ma soprattutto le palle perse: la Libertas regala cinque possessi alle avversarie che ne approfittano per portarsi sul 8-4. Blazevic poi entra in partita concretizzando un gioco a due con capitan Vicenzotti; ma è Romano, in campo al posto di Mancabelli, a realizzare il tiro libero del vantaggio friulano di fine primo quarto (11-10). Ad inizio seconda frazione la musica cambia: Vicenzotti mette a referto due canestri consecutivi e Udine prende fiducia. In pochi minuti la Delser si ritrova a +10 (24-14). Pontoni piazza due canestri dal pitturato e Sturma attacca gli spazi lasciati liberi dalla difesa. Anche Da Pozzo ci mette del suo, segnando ben otto punti e portano il punteggio sul 32-16 a metà gara. Nella ripresa, però, il Cus si rifà vivo con Caldaro e Sorrentino (32-20). Ridolfi segna dalla lunga distanza, ma Rainis replica con la stessa moneta. Comunque la formazione sarda cerca di mantenere alto il ritmo con soluzioni in transizione, facilitate dalle numerose disattenzioni della Libertas. Udine infatti concede qualche canestro di troppo: a 3’47 Niola firma il -6 (37-31). A questo punto ci pensa Vicenzotti a sistemare la situazione: nove punti di fila per il capitano friulano che riporta ossigeno alla panchina di casa sul fine di terzo quarto (46-31). Il parziale a favore della Delser rimane aperto anche all’inizio dell’ultimo periodo grazie al canestro e fallo guadagnato da Isabel Romano. Udine ha la partita in mano anche se Cagliari continua ad approfittare delle palle perse avversarie per riaccorciare. A 40” dalla sirena finale le sarde riescono a riavvicinarsi fino al -6, ma l’intervento salvifico della solita Vicenzotti (a segno con un gioco da tre punti) regala il quinto successo alla compagine di casa.

IL TABELLINO

DELSER LBS UDINE – CUS CAGLIARI 57-48

(11-10; 32-16; 46-31)

UDINE: Bianco 6, Blazevic 4, Ciotola, Mancabelli 2, Sturma 5, Mio, Vicenzotti 16, Zanelli, Pontoni 4, Da Pozzo 8, Rainis 5, Romano 7. Coach Pomilio.
CAGLIARI: Ridolfi 5, Gaetani, Rossi n.e., Sorrentino 18, Borsetto n.e., Caldaro 12, Zucca V. 2, Zucca C., Aielli n.e., Niola 8, Tomasovic 3. Coach Xaxa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy