Vanuzzo No Limits: Puntiamo ai plyoff

Vanuzzo No Limits: Puntiamo ai plyoff

“Puntiamo ai play off nonostante gli infortuni che ci hanno penalizzato”: è la promessa di Manuel Vanuzzo, capitano di APU GSA, resa alla conviviale promossa da AIDO

Commenta per primo!

 “Puntiamo ai play off nonostante gli infortuni che ci hanno penalizzato”: è la promessa di Manuel Vanuzzo, capitano di APU GSA, resa alla conviviale promossa da AIDO (associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule), Friul Tomorrow, Euretica e Vallimpiadi per il classico scambio associativo degli auguri di Natale e per il nuovo anno voluta da Daniele Damele e Massimo Medves. Accanto a Vanuzzo c’erano Tommaso Gatto e il vice-allenatore Federico Vignola che hanno confermato che l’intenzione del team è proprio quella enunciata da capitan Vanuzzo.

Accanto ai giocatori dell’APU GSA ad accogliere l’invito a sensibilizzare tutti sulla donazione di organi e sulla ricerca scientifica contro il cancro c’erano anche Elisa Pontoni e Caterina Bianco, giocatrici della Delser con il dirigente accompagnatore Antonio Tonizzo e il vice-allenatore Gabriele Terenzani il quale ha dichiarato che “stiamo andando bene perché abbiamo un forte spirito di squadra”.

Un concetto che è stato ripreso da Enzo Cainero, patron delle tappe friulane del Giro d’Italia di ciclismo, che ha, a sua volta, affermato come “si vince solo se si fa squadra e si collabora come abbiamo fatto e stiamo facendo nelle Valli del Natisone” per, poi, sottolineare come “il palasport di Cividale del Friuli può ospitare tutto, ma deve trovare una sua <anima>”.

Ai rappresentanti delle due squadre di basket e a Cainero gli esponenti delle associazioni promotrici l’evento, Damele e Medves, hanno consegnato le targhe di “testimonial etici del Friuli”, targa che è stata assegnata anche al ciclista paralimpico, Michele Pittacolo, con la motivazione illustrata da Damele: “avrebbe potuto polemizzare a lungo per la sua immeritata esclusione dalle recenti Paralimpiadi di Rio, ma non l’ha fatto ed anzi ha proseguito ad allenarsi e vincere”.

Alla conviviale, tra gli altri, erano presenti i sindaci di Pulfero, Camillo Melissa, con il suo vice Clavora, di San Pietro al Natisone, Mariano Zufferli, di San Leonardo, Antonio Comugnaro, di Moggio Udinese, Giorgio Filaferro, con la sua vice Di Lenardo, l’assessore comunale allo sport di Cividale del Friuli Ruolo, l’imprenditrice cinese Zhang Jiayi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy