Minirugby, oltre 2.500 presenze al Trofeo Città di Codroipo

Minirugby, oltre 2.500 presenze al Trofeo Città di Codroipo

Per il terzo anno consecutivo è stato il Vittorio Veneto ad aggiudicarsi il primo posto nelle categorie Under 10 e U6. Austriaci trionfatori nell’U12, mentre la Udine Union Fvg ha vinto tra gli U8

Commenta per primo!

Oltre 2500 persone al Polisportivo Comunale per la giornata conclusiva della terza edizione del Trofeo “Città di Codroipo”. Centinaia i mini rugbysti, in rappresentanza di 13 società provenienti dall’Italia e dall’estero, che si sono sfidati sui campetti ricavati all’interno del rettangolo verde dell’impianto e, a corollario, l’entusiasmo delle famiglie sulle tribune. Un colpo d’occhio eccezionale, una festa che ha unito differenti colori, lingue, dialetti e nazionalità, atleti normodotati e atleti “speciali”. Per il terzo anno consecutivo il Trofeo è andato al Vittorio Veneto Rugby, capace di imporsi tra gli Under 10 (precedendo Mirano e Donau Vienna) e gli Under 6 (davanti a Udine Junior e Rep Trieste – Monfalcone). In quest’ultima categoria è stato istituito anche un Trofeo dedicato a Massimo Gori, il piccolo atleta dell’OverBugLine Codroipo scomparso nelle scorse settimane. Alle premiazioni erano presenti i genitori e la sorellina di Massimo, ai quali il pubblico del Polisportivo ha manifestato tutto il proprio sostegno.

In Under 12 sono stati gli austriaci del Donau Vienna, una delle sorprese della kermesse, a primeggiare, davanti a Rugby Piave e a Union Udine Fvg. In Under 8 prima la Union Rugby Citta di Codroipo 2017 2Udine Fvg, secondo il Vittorio Veneto, ottimo terzo il Rugby Piave. Sabato è toccato invece agli Under 14 aprire la manifestazione sul campo di Goricizza. La vittoria è andata agli scatenati rumeni del Antonio Junior Bucarest, seguiti da Amatori Napoli e Donau Vienna.

C’è stata nella giornata di domenica anche l’esibizione degli atleti Special Olympics dell’OverBugLine Codroipo, che dal 3 all’8 luglio prenderanno parte ai Campionati Italiani di Biella. Elogi corali per l’organizzazione, affidata all’OverBugLine Codroipo di Susana Greggio e Riccardo Sironi, capaci tra l’altro di aggregare un team affiatato e super efficiente di ben 110 volontari, arruolati tra i papà e le mamme del club friulano. E dopo le premiazioni (presente l’assessore allo sport Antonio Zoratto in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Codroipo) la giornata si è conclusa come tradizione con un sontuoso “terzo tempo”, durante il quale l’appuntamento è già stato rinnovato all’anno prossimo, stessi campi e stesso periodo della stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy