Rugby: A Udine successo per la terza edizione de ‘Il Giorno degli angeli’

Rugby: A Udine successo per la terza edizione de ‘Il Giorno degli angeli’

‘Il giorno degli angeli’ ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni all’Otello Gerli di via del Maglio di Udine

Commenta per primo!

Si chiude con un successo la terza edizione de ‘Il giorno degli angeli‘, che ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni all’Otello Gerli di via del Maglio. Tante le persone che hanno deciso di godere di un pomeriggio di grande rugby, con un’importante ricaduta benefica. In campo, hanno regalato buoni scampoli di gioco le tre formazioni di Eccellenza che hanno sposato la causa solidale, ovvero San Donà, Petrarca e Mogliano, tra le più blasonate del panorama nazionale.

Per la cronaca, nella prima sfida (si giocava sui 40 minuti) il Mogliano si è imposto per 14-7 sul Petrarca; i patavini si sono poi riscattati superando per 28-14 il San Donà, mentre l’ultima gara tra Marchiol e San Donà si è chiusa sul 14-12. Alla fine, tutti i protagonisti sono stati premiati con una targa ricordo, per sottolineare come la presenza fosse più importante del risultato sportivo. Un grazie anche alla terna arbitrale, che ha devoluto tutto il cachet della giornata alla raccolta fondi.

Invariata la destinazione benefica: l’intero incasso della giornata (a ingresso libero, con la possibilità di lasciare la propria offerta) permetterà di sostenere l’Associazione italiana per la lotta al neuroblastoma Onlus, con sede all’Istituto Gaslini di Genova, che dal 1993 contribuisce con propri finanziamenti alla ricerca contro questo tumore infantile, e l’Associazione Luca Onlus, che opera sul territorio regionale a sostegno di quanti vivono la difficile esperienza di un figlio colpito da tumore. Molto gradita anche la possibilità di conquistare, grazie a un’estrazione, ben tre premi messi generosamente in palio da Alessandro Zanni, che ha donato tre maglie ufficiali delle sue partite in azzurro, compresa quella dell’ultimo match dei Sei Nazioni contro la Francia.

Da Andrea Muraro e da tutto lo staff che ha curato l’organizzazione dell’evento, un sentito grazie per il sostegno al Comune di Udine, alla Federazione italiana rugby, alla Delegazione regionale della Fir, al Comitato del Veneto e agli sponsor CariFvg, Coop Alleanza 3.0, Consorzio Prosciutto di San Daniele, Domus Clugiae, Friulpesca, Giogiutti&Colabelli, La Tipografica, Pasticceria Cortello, Pasticceria Purinan, Neri, Nicli Impianti e Sbe Varvit.

Appuntamento, quindi, al 2017, quando si rinnoverà quello che è ormai diventato un appuntamento fisso con il grande sport e la solidarietà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy