Rugby: Le precisazioni della delegazione Friuli VG

Rugby: Le precisazioni della delegazione Friuli VG

Commenta per primo!

In merito alla pubblicazione sui giornali locali e sui blog dei dati sui tesseramenti comunicati dal consigliere del Comitato Regionale Veneto Lello Salvan,  la Delegazione Friuli Venezia Giulia precisa quanto segue:

– la Delegazione si limita a inserire e registrare i tesseramenti richiesti dai club, per cui è fuori di dubbio che i dati inseriti siano reali e non si tratta di dati manipolati o alterati e ci si rifiuta di credere che le società abbiano interesse a tesserare atleti non praticanti;

– dal 2012 ad oggi la crescita dei numeri è stata reale e continua e basterà – per comprendere l’effettività dei praticanti e la crescita del movimento regionale – recarsi nei campi da gioco presenti in regione per constatare che il numero di persone coinvolte è ogni anno maggiore rispetto al precedente;

– dal 2011 (anno antecedente alla costituzione della Delegazione Regionale) ad oggi sono riscontrabili i frutti del lavoro svolto nel territorio e le nuove società; i nuovi allenatori, i nuovi dirigenti ed i nuovi tesserati ne sono la prova.

In conclusione la Delegazione Regionale FIR continuerà a sostenere e lavorare per lo sviluppo del rugby del Friuli Venezia Giulia così come sta facendo (e come è doveroso che faccia) senza polemiche e senza attribuire responsabilità alla Federazione Italiana Rugby, di cui rappresenta una articolazione periferica, ma consapevole del suo ruolo di promotore dello sviluppo assieme ai club del territorio.

 I risultati che si ottengono, che per il Friuli Venezia Giulia sono più che lusinghieri, sono frutto del lavoro di queste due componenti.

 

il Delegato Regionale del Friuli Venezia Giulia
Francesco Silvestri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy