Rugby, Leonorso: Prima vittoria nel girone meritocratico per l’u16

Rugby, Leonorso: Prima vittoria nel girone meritocratico per l’u16

I ragazzi di coach Vigna superano in casa il Castellana Rugby 31 a 26. Il minirugby si divide tra Casale sul Sile e Fontanafredda ed ottiene ottimi risultati

Commenta per primo!

UNDER 8

La Hafro Leonorso Under 8 partecipa al raggruppamento di Casale con una sola squadra, composta da 8 piccoli campioni che non si sono risparmiati in campo. Ottime prestazioni collettive in fase difensiva e buone cose anche in attacco, fase di gioco che i tecnici-educatori non hanno ancora lavorato nello specifico. 1 vittoria 1 pareggio e 1 sconfitta i risultati, rispettivamente contro Mestre, Casale e Tarvisium. Continuiamo a crescere!

UNDER 10

Hafro Leonorso Under 10 impegnata su due fronti questa domenica: una squadra a Casale sul Sile, una a Fontanafredda. La domenica delle due formazioni si conclude senza sconfitte (due vittorie e un pareggio una, tre vittorie e un pareggio l’altra) e con ulteriori passi avanti nel gioco. Particolarmente intenso il pareggio 2 a 2 col Casale raggiunto con grande determinazione nel finale. Da segnalare le ottime prove di Jeremy Crepaldi, Giovanni Sorgon, Matteo Macor e Pietro Mansutti, autore di ben dieci mete.

UNDER 12

La Hafro Leonorso Under 12 si presenta a Casale compatta e unita: grazie alla motivazione e alla giusta attitudine sono arrivate due vittorie molto attese e sperate. Nella terza partita, alcune mancanze tecniche si sono dimostrate determinanti per il risultato finale più della prestazione in sé, che è risultata molto positiva, indice di un buon impegno e determinazione agli allenamenti. Prossimo appuntamento al raggruppamento in casa del 13 dicembre, dove i ragazzi potranno dimostrare tutta la passione per questo sport.

UNDER 16

Arriva la prima vittoria nel girone meritocratico per l’U16 dell’Hafro Leonorso, in casa con il Castellana Rugby. È stata una partita combattuta fino all’ultimo minuto, nella quale peró i ragazzi non hanno mai perso di vista l’obiettivo finale. Si sono visti buoni miglioramenti soprattutto sotto il piano mentale e dell’attitudine. Nelle scorse settimane si è aggiunto allo staff tecnico Robbie Flynn, neozelandese attualmente in forza alla Rugby Udine 1928, che ha fortemente voluto intraprendere questo percorso da tecnico con la Leonorso, e i risultati dei lavori di handling si sono visti subito.
“È stata una partita che abbiamo sempre condotto, era giusto che i ragazzi raccogliessero i frutti dell’enorme lavoro che stanno facendo -commenta coach Vigna- siamo contenti, abbiamo fatto vedere alla seconda in classifica che a Udine non è facile venire a vincere. I miei complimenti vanno al neo capitano Filippo Zane, a Luca Landolfi e a Leo ‘Stewe’ Scalettaris, hanno dato quel qualcosa in più che ci ha permesso di segnare 5 splendide mete, e fissare il risultato sul 31-26.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy