Rugby Pasian di Prato, vittoria dell’Under 14 a Gemona

Rugby Pasian di Prato, vittoria dell’Under 14 a Gemona

Lo scorso weekend i ragazzi di Taddio si sono imposti con un netto 0-40. Ko Under 16 e Under 18 rispettivamente a Montereale e a Pieve di Soligo

di Redazione

Mentre il minirugby era a riposo, lo scorso fine settimana il Rugby Club Pasian di Prato Asd ha visto impegnate Under 14, 16 e 18. Ecco il resoconto nel dettaglio.

UNDER 14. Sabato a Gemona, i ragazzi dell’U14 del Rugby Club Pasian di Prato hanno affrontato i padroni di casa delle Black Ducks, riuscendo a imporsi con un netto 0-40. Il risultato, però, non deve ingannare: Gemona è migliorato molto dell’inizio del campionato e per i bianconeri la partita si è rivelata dura. Il successo va ricercato nell’ottimo gioco di squadra dimostrato dai ragazzi di Pasian. I 40 punti sono arrivati grazie ad azioni collettive che hanno messo in evidenza le buone doti alla mano, mentre gli zero punti subiti sono merito del lavoro delle settimane precedenti insieme agli allenatori Taddio e Furlanich e alle sedute con il preparatore Currò. “Sono molto felice per la prestazione – commenta il tecnico Daniele TaddioI ragazzi sono davvero ricettivi ed è un piacere lavorare con loro. Sono sorpreso, in positivo, dalla difesa, ma dobbiamo essere ancora più cinici in campo: abbiamo sbagliato molto con il pallone in mano, ma sappiamo come e dove migliorare. Siamo irruenti e sbagliamo molto, ma va bene così”.

UNDER 16. Buona prova dell’U16 di Simone Lentini e Antonio Giannangeli che, nonostante le numerose assenze e la sconfitta maturata nella seconda parte della gara (32-12), dimostra un notevole miglioramento sia in fase difensiva sia in attacco. A Montereale, i padroni di casa del Maniago hanno sfruttato bene il fatto di avere in campo fisicità importanti, che i giovani ragazzi del Pasian fanno ancora fatica ad arginare. In compenso, gli ospiti sono riusciti a mettere segno mete costruite grazie al bel lavoro del collettivo. Appuntamento, quindi, a domenica 12 novembre con l’Alpago, match nel quale i friulani sperano di recuperare almeno qualche infortunato.

UNDER 18. Altra sconfitta per i ragazzi dell’U18 di Damian Montorfano e Francesco Cittaro a Pieve Di Soligo. La gara parte subito in salita: dopo neanche un minuto, i friulani, a causa di una grossa distrazione difensiva, subiscono una meta in mezzo ai pali. Fortunatamente questo incidente non demoralizza i ragazzi che, per tutto il primo tempo, mettono pressione ai padroni di casa. Peccato che tutta la pressione porta solo a un calcio di punizione sbagliato e a una meta da drive non trasformata. Nel secondo tempo, il Pasian sconta un black-out di un quarto d’ora e subisce il break decisivo da parte dei trevigiani. I friulani provano a reagire ma non riescono a farlo in maniera ordinata ed efficace. Il risultato finale è di 21-5 per il Rugby Piave. “Peccato per i 15 minuti in cui abbiamo subito la pressione dei padroni di casa – commentano i dirigenti -. Dobbiamo imparare a essere efficaci e uniti per tutti i 70 minuti della partita. Gli avversari erano alla nostra portata e non possiamo buttare via punti così…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy