Rugby: Tra Tarvisio e la pallovale feeling consolidato

Rugby: Tra Tarvisio e la pallovale feeling consolidato

Tra Tarvisio e la pallovale il feeling è ormai consolidato. Dopo aver ospitato il collegiale della nazionale azzurra di Rugby Seven, alla vigilia della prima tappa delle qualificazioni alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, la località turistica friulana sarà anche sede del ritiro estivo della Benetton Treviso.

Il team della Marca, che partecipa al Guinness Pro 12, il super torneo per franchigie scozzesi, gallesi, irlandesi ed italiane, inizierà la preparazione il 15 giugno e, dopo 3 intense settimane, si concederà un breve periodo di “scarico” tra le montagne della val Canale. I biancoverdi soggiorneranno da venerdì 10 a lunedì 13 luglio all’Hotel Bellavista di Camporosso di Stefano Rosenwirth e Renato D’Aronco, lo stesso che ha ospitato anche la comitiva azzurra, e si alleneranno presso lo stadio comunale. Attorno alla presenza della Benetton è previsto nello stesso week end un programma di eventi collaterali al momento allo studio. Di certo ci sarà spazio per un torneo amatoriale di touch rugby, nel quale saranno coinvolti anche gli atleti del club trevigiano. Organizzano Alessio Telatin, titolare della Gladiatore Sport di Maser, azienda che realizza e distribuisce materiale da gioco per la pallovale, che della Benetton è anche sponsor tecnico, e Alberto Stendardo della Alp Rugby Tarvisio.

Nel frattempo pare essere già a buon punto il progetto per la realizzazione di un terreno di gioco dedicato in primis proprio alla pallovale. “Abbiamo individuato l’area nella zona dei trampolini per il salto con gli sci – spiega lo stesso Stendardo – e a breve dovremmo entrare nella fase dei lavori. Il nostro obbiettivo sarebbe quello di far diventare Tarvisio un polo di riferimento per i ritiri di club e nazionali”.

Piergiorgio Grizzo / http://friuliveneziagiulia.federugby.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy