Rugby: Udine cerca conferme contro Torino

Rugby: Udine cerca conferme contro Torino

Dopo la bella vittoria su Valsugana, il Rugby Udine cerca conferme contro Torino

Commenta per primo!

Dopo l’importante successo con Valsugana, che ha permesso di difendere il primato nel girone play-out di serie A, la Rugby Udine 1928 è pronta per un’altra sfida al vertice. Domenica 20 marzo alle 14.30 al Gerli, infatti, arriva il Cus Torino che, dopo un avvio da ‘Cenerentola’, ha risalito posizioni turno dopo turno, fino ad arrivare a meno tre dai tuttineri. Arbitro della gara, valida come prima di ritorno della Poule 2, sarà Gregorio Piran.

Torino – analizza il tecnico Maurizio Teghinirappresenta per molti versi un’incognita. Sicuramente troveremo una squadra diversa rispetto al match d’esordio (che era terminato sul 24-42 sul campo dell’Ad Maiora, ndr) e che arriverà in Friuli con il coltello tra i denti. Conosciamo i loro punti di forza principali, due nostri ‘ex’, ovvero il mediano d’apertura Luca Bombonati, che può garantire molte soluzioni al piede, e la terza linea-centro Sergiu Ursache, ma sappiamo che sono arrivati anche altri innesti. Per vincere dovremo imporre subito il nostro gioco ed evitare il più possibile il pacchetto di mischia, uno dei loro punti fermi, assieme alle touche”.

Nel frattempo, continua a svuotarsi l’infermeria, dato che domenica sono tornati in campo, dopo lungo stop, anche D’Anna e Giannangeli. Sugli spalti si attende il pubblico delle grandi occasioni, non solo per l’importanza della posta in palio, ma anche grazie all’iniziativa Coni Day che, d’intesa con la Delegazione Fir Fvg, consentirà l’ingresso al costo simbolico di un euro a tutti i tesserati delle federazioni o enti di promozione che fanno parte del Coni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy