Rugby Udine, Corbanese: “Importante il lavoro sulla touche”

Rugby Udine, Corbanese: “Importante il lavoro sulla touche”

Il capitano bianconero entusiasta per la vittoria contro i Ruggers: “Un successo meritato, dopo un avvio in cui eravamo contratti e impacciati”

Commenta per primo!

La Rugby Udine Union Fvg ha compiuto l’impresa contro i Ruggers Tarvisium e ora, certa di proseguire l’avventura in serie A anche nel prossimo campionato, si gode l’accesso alla Polue Promozione. Al settimo cielo il capitano bianconero e man of the match, Nicola Corbanese. “Siamo partiti molto contratti ed impacciati – racconta – avevamo inserito qualche giocata nuova, soprattutto in touche, e gli automatismi non sono stati subito perfetti. Nei punti d’incontro ci siamo spesso trovati in difficoltà, perché loro erano molto motivati e placcavano duro. Sapevamo di avere qualcosa di più nella linea arretrata e alla fine lo abbiamo dimostrato. Una volta riequilibrato il confronto con i loro avanti, sono nate le occasioni per andare a marcare. La chiave di volta? E’ stata una partita incertissima, che è stata decisa da alcuni episodi. Ma posso dire, senza timore di essere smentito, che abbiamo meritato di vincere. Abbiamo lavorato per quattro settimane sulle touche, per riuscire ad arginarli in questa fase, che è uno dei loro cavalli di battaglia. Un lavoro che ha dato i suoi frutti”.

Anche il dirigente bianconero Renato Stefanon si è detto entusiasta per l’obiettivo centrato: “Grande, grandissima soddisfazione. Una vittoria che volevamo a tutti i costi, che ci consente di continuare la stagione con la programmazione che ci eravamo prefissati e che è arrivata al termine di una settimana piena di traversie, dovute in primis alle condizioni del campo, ancora una volta ghiacciato al limite della praticabilità. Ringrazio tutti i volontari che si sono prodigati per fare in modo che la partita si disputasse regolarmente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy