Rugby Udine Union Fvg, domenica al via la Poule Promozione

Rugby Udine Union Fvg, domenica al via la Poule Promozione

Alle 14.30 i friulani affronteranno il Verona. Il ds De Paoli sottolinea: “L’obiettivo è sempre vincere, ma non c’è più l’assillo del risultato. Faremo esordire qualche giovane e penseremo già alla rosa per la prossima stagione”

Commenta per primo!

Scatterà domenica la Fase Promozione del campionato di serie A. La Udine Union Fvg è inserita nella Poule 2 insieme a Valsugana Padova e Tarvisium, già affrontate nella prima fase, Colorno, Brescia e Verona, provenienti dall’altro girone del Nord Italia. Le Poule saranno quindi due, entrambe di 6 squadre. Le prime due classificate di ogni raggruppamento si affronteranno nelle semifinali incrociate (7 e 14 maggio) che sanciranno le protagoniste della finale (21 maggio), dalla quale uscirà la formazione promossa nel campionato d’Eccellenza della prossima stagione.

I bianconeri all’esordio saranno impegnati in casa, sul rettangolo dello stadio Otello Gerli (calcio d’invio alle 14.30) contro il Verona, squadra solida ed esperta, giunta terza nel proprio raggruppamento solo per differenza punti dopo aver chiuso appaiata con il Brescia a 38 punti (primo il Colorno a 39). Per l’importante sfida, coach Andrea Muraro potrà contare finalmente sulla rosa al completo, visto che anche Riccardo Robuschi, completamente recuperato, sarà a disposizione.

L’obiettivo sarà sempre quello di andare in campo per vincere – spiega il direttore sportivo, Luca De Paolima senza la pressione del risultato a tutti i costi. Il girone è molto equilibrato, non vedo nessuna squadra in grado di fare il vuoto, tutti possono confrontarsi alla pari con tutti. Approfitteremo di questo secondo scorcio di stagione per far esordire qualche giovane prospetto e per aumentare il minutaggio di chi finora ha giocato meno. Vogliamo allargare e consolidare la rosa per arrivare alla prossima stagione ancora più competitivi, magari con l’innesto di un pilone e di una seconda linea in più. Questo gruppo di atleti è molto valido, ma non è detto che sarà riconfermato in blocco. Ora il pericolo più grande per noi potrebbe essere quello di rilassarci un po’ troppo, visto che l’obbiettivo stagionale, ossia la salvezza, è stato conquistato. Ma i ragazzi sono consapevoli del fatto che dovranno dare ugualmente il massimo in ogni partita per guadagnarsi la riconferma nella rosa del prossimo anno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy