Udine Union Fvg, l’Under 18 ha chiuso al quarto posto

Udine Union Fvg, l’Under 18 ha chiuso al quarto posto

Domenica i ragazzi di coach Teghini hanno battuto per 33-14 al Gerli il Valpolicella nell’ultima gara della stagione. Terminato anche il campionato dell’U16 di Vigna e Flynn

Commenta per primo!

Si è conclusa domenica scorsa la stagione delle formazioni Under 16 e Under 18 della Udine Union Fvg. Per entrambe il bilancio consuntivo è decisamente positivo, sia in termini di piazzamento in classifica che di crescita tecnica.

Under 16. L’U16, guidata dal tandem Luca Vigna-Robbie Flynn (con Giuseppe Currò preparatore atletico), ha chiuso la sua annata nel girone Elite di categoria con un pareggio casalingo 24 a 24 contro il Verona, posizionandosi in una più che lusinghiera posizione di metà classifica in un raggruppamento di ferro. “Siamo riusciti a ben amalgamare una squadra che di fatto era composta da tre gruppi diversi – spiega Vigna – quello dei ragazzi usciti dall’Under 14, quelli provenienti dalla Junior Udine e gli Under 16 della Leonorso. I ragazzi sono stati protagonisti di ottime partite come le vittorie contro San Donà e Benetton Treviso. La crescita del gruppo (27 ragazzi ndr) è stata notevole. Abbiamo seminato tanto forse avremmo potuto raccogliere anche di più, ma complessivamente va bene così. Ora dal 7 maggio saremo impegnati nel primo turno della Coppa Primaverile, una competizione con tabellone ad eliminazione diretta”.

Under 18. Legittimamente soddisfatto anche Maurizio Teghini, coach, insieme a Riccardo Robuschi, della formazione U18, che domenica ha terminato la stagione con una bella vittoria per 33 a 14 allo stadio Gerli con il Valpolicella. La sua squadra si è piazzata al quarto posto nel girone meritocratico alle spalle di Verona, Vicenza e Rubano. “Una stagione iniziata in salita – è la sua chiosa – perché il gruppo ha dovuto abituarsi ad intensità e ritmo di lavoro nuovi. Ma nella seconda fase i risultati hanno cominciato ad arrivare fino a questo ottimo quarto posto. Il gruppo è cresciuto e alcune individualità si sono messe in grande evidenza, come Ceschia e Barbui, che hanno avuto la possibilità di esordire in serie A, mentre altri ragazzi si stanno preparando a centrare questo traguardo”. La squadra si allenerà per altre due settimane, fino alla conclusione dei campionati di A e di C1. “Se servirà dare una mano alle due formazioni maggiori ci faremo trovare pronti”, conclude Teghini. Poi ci sarà il “rompete le righe” per un mese di assoluto relax.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy